Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

SORRENTO WEEKEND NEL SEGNO DELLA CULTURA GIAPPONESE

Più informazioni su

Weekend in costiera nel segno della cultura giapponese. Sorrento diventa location d’eccezione, domani e domenica, con il Japan Festival, in cartellone 15 mostre, 15 spettacoli, workshop e appuntamenti con l’arte, il folclore e le tradizioni nipponiche. La kermesse, coordinata dal Comune e dalla Fondazione Sorrento, con il contributo dell’Ept di Napoli, elegge idealmente la città tassiana capitale della cultura del Sol Levante, ospitando 200 artisti giapponesi, accompagnati dalla Corporation Nippon Express, dall’Ambasciata giapponese in Italia e dai responsabili della Fondazione Agnelli Italia-Giappone, che cura i rapporti tra le due nazioni. Con la «due giorni» di domani e domenica si inaugura un ciclo di eventi sull’asse Sorrento-Giappone, che si protrarrà fino al 2011. Sorrento, scelta anche in virtù dei rapporti consolidati che l’amministrazione comunale intrattiene con alcune città giapponesi, è la quinta città italiana a ospitare il Japan Festival, dopo Firenze, Venezia, Roma e Palermo. «Il Comune e la Fondazione Sorrento – spiega il sindaco Marco Fiorentino – accolgono con piacere questa iniziativa. La nostra città, già gemellata con Kumano, è una meta turistica privilegiata in un comprensorio unico al mondo e gode di una grande tradizione di ospitalità e di servizi di qualità». Il primo appuntamento di danza, musica e poesia nipponiche è per domani alle 20 e 30 al teatro Tasso. Previsto anche un saggio di Kagura, musica e danza sacra che ha luogo nei templi shintoisti. Domenica alle 17 e 30, sempre al teatro Tasso, altro spettacolo con balli, musiche e dimostrazioni di addobbi floreali. Appuntamenti anche con la mostra fotografica del paesaggio giapponese (Villa Fiorentino e bar Fauno dalle 12 alle 18 di domani e dalle 10 alle 17 di domenica), la mostra etegami «Alla scoperta dell’Italia: il Bel paese in 240 disegni di ragazzi giapponesi» e la mostra d’arte giapponese «Opere pittoriche di Camillo Catelli: la cultura della Natura» (fino al 6 aprile a Villa Fiorentino, aperta dalle 9 e le 13,00 e dalle 15 alle 18). In rassegna le opere di autori che hanno raffigurato l’Italia rispondendo alla domanda: qual è l’immagine dell’Italia agli occhi dei giovani giapponesi? A questo interrogativo hanno risposto venticinquemila studenti di 2mila e 565 scuole elementari e medie del Giappone che hanno raccolto l’invito dei responsabili dell’Istituto italiano di Cultura a Tokyo, della Fondazione Italia in Giappone, dell’Ente nazionale Italiano per il Turismo, dell’Associazione giapponese Etegami e dell’Alitalia-Italia Tours. L’esposizione rientra nell’ambito del Progetto Etegami che ha caratterizzato l’anno Italia in Giappone e che si inserisce nel più ampio contesto del Japan Festival, organizzato dal comune di Sorrento, dalla Fondazione Sorrento in collaborazione con l’Ept di Napoli e la Nippon-Express. Domani (dalle 15 e 30) e domenica (dalle 14 e 30), sono previsti anche workshop e dimostrazioni di arte giapponese in piazza Tasso e a villa Fiorentino. Iniziative avviate anche nel settore dell’ospitalità e della ristorazione. La pizzeria Aurora offrirà uno sconto del 10 per cento a chi, una volta chiesta la pizza, pronuncerà la frase «Sorrento Japan Festival». Stesso trattamento anche dai ristoranti Canonico, il Buco e Photo. Facilitazioni nei trattamenti proposti agli ospiti giapponesi anche all’Hilton Sorrento Palace, Villa di Sorrento, Regina ed Excelsior Vittoria. Per una pura fatalità, inoltre, sempre l’Excelsior Vittoria ospiterà domani sera il banchetto nuziale di Carlo Incoronato e Chisuzu Morjiama. La giovane coppia, che ha già celebrato il rito civile in Giappone, in mattinata si unirà in matrimonio nella cappella Bartolo Longo di Pompei. Carlo Incoronato è un ingegnere di Boscoreale che lavora nel settore della cantieristica navale ed ha conosciuto Chisuzu Morjiama l’estate scorsa durante il suo soggiorno in Giappone per lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.