Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

POSITANO, GIOVEDI´ CONCERTO DI MUSICA SACRA IN PARROCCHIA

Più informazioni su

Positano, Costiera Amalfitana. Concerto di musica sacra, Giovedi 19/03/09 ore 19.00 COLLEGIUM MUSICUM della SCUOLA TAFT Bruce Fifer, Direttore I. MUSICA FOR IL LUOGO SACRO Exsultate Deo Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594) Sicut Cervus Giovanni Pierluigi da Palestrina (1525-1594) Crucifixus Antonio Lotti (1657-1740) Bogoroditsye Dyevo Sergei Rachmaninov (1873-1943) (Movimento n.6 dai Vespri, Op.37) O Magnum Mysterium Morten Lauridsen (n. 1943) Ubi Caritas Paul Halley (n. 1952) II. ASSOLO DI VIOLINO Sonata n.1 in G Minore Adagio Johann Sebastian Bach (1685-1750) Wells Andres, violinista III. IMPROVVISAZIONI ALL’ORGANO Paul Halley, organista IV. INNI E SPIRITUALS AMERICANI Come Away To the Skies Melodia: Exultation Elab. Alice Parker(n.1925) To My Old Brown Earth Musica e Parole: Pete Seeger Elab. Paul Halley (n.1952) Ride The Chariot Spiritual Elab. William Henry Smith (n.1944) V. FREEDOM TRILOGY (Trilogia della Libertà) Paul Halley (n.1952) (Paul Halley, pianoforte/ Nicholas Halley, percussione/ Susan Theodos, organo) Kyrie de Angelis- III Secolo, Grecia Haleluya! Pelo Tsa Rona- XX Secolo, Sud Africa Amazing Grace- XIX Secolo, Stati Uniti “Da un po’ di tempo a questa parte sono diventato un sostenitore della produzione musicale multiculturale, non per ragioni di correttezza politica, ma perché sembra fornire un terreno fertile a nuove prospettive che hanno le loro radici in secoli di esperienza umana. La Chiesa Cristiana del III secolo, la gente del sud Africa e John Newton, il commerciante schiavo riformatore che scrisse le parole di “Amazing Grace” erano sicuramente familiari con la sofferenza umana e il fallimento. Tuttavia quello che è rimasto e che abbiamo ricevuto sono bellissime canzoni di speranza e gratitudine.” –Paul Halley Il Colllegium Musicum Taft è un gruppo selezionato di 50 cantanti scelti ogni anno con una audizione. Il loro repertorio spazia in ogni maggiore periodo musicale, dal medievale al contemporaneo e il loro stile vocale include qualsiasi cosa dal Canto Gregoriano a James Taylor. Hanno fatto molte tournée sia in questo paese che all’estero, in scuole e chiese, deliziando tutti gli spettatori. Le esibizioni di maggiore interesse negli ultimi anni sono state in Cina, Italia, Francia, Spagna, le isole Britanniche, Australia, Nuova Zelanda, New York e San Francisco. Al momento sono in tournée in Italia dove si esibiscono in chiese a Locorotondo, Martina Franca, Faicchio, Positano, Amalfi e Roma. Le ragazze del Collegium hanno cantato anche con Skitch Henderson e i New York Pops alla Carnegie Hall, dove hanno accompagnato con il loro canto il capolavoro dell’orchestra di Gustav Holst, The Planets. La scuola Taft, fondata da Horace Taft, fratello del presidente William Howard Taft , è una scuola secondaria privata di 550 studenti, a Watertown nel Connecticut. Situata sulle pittoresche colline di Litchfield County nel nord ovest del Connecticut, è a due ore a nord di New York City. La missione della scuola, diretta da William MacMullen, quinto direttore da oltre un secolo, è l’educazione globale dello studente che si realizza offrendo ampie opportunità agli allievi nelle discipline teoriche, artistiche e sportive. Per ulteriori informazioni sulla scuola è possibile visitare il sito web www.taftschool.org Paul Halley è nato in Inghilterra nel 1952 ed ha ricevuto la sua prima formazione musicale nell’Ottawa in Canada. All’età di sedici anni è diventato un Associato del Conservatorio Reale di Toronto. Ha ricevuto la borsa di studio per Organo al Trinity College di Cambridge, Halley ha ottenuto il suo M.A. con premi per composizioni ed esibizioni ed è stato nominato Fellow del Royal College di Organisti, vincendo il primo premio nelle competizioni del college. Attraverso un percorso che include due anni di insegnamento in Jamaica, Halley è diventato Organista e maestro di coro alla alla Cattedrale di St John the Divine a New York City dove ha lavorato dodici anni, dal 1977 al 1989. Mentre rivestiva questa carica, Halley è diventato anche membro principale nel Paul Winter Consort e ha vinto quattro premi “Grammy Awards” per i suoi contributi come scrittore e realizzatore di molti dischi Consort. La musica di Halley è stata suonata e registrata da molti artisti famosi e ensembes, inclusa la New Jersey Symphony e l’orchestra John Williams e i Boston Pops. Dopo la sua partenza dalla Cattedrale nel 1989, Halley si è stabilito nella zona rurale nord occidentale del Connecticut negli Usa e ha fondato il coro di ragazzi Chorus Angelicus e l’ensemble di adulti Gaudeamus. Al presente Halley abita nella Nova Scozia in Canada dove è diventato Direttore di Musica della Cappella di King’s College e della Chiesa Anglica di St. George. Le composizioni e i dischi di Halley sono disponibili presso Pelagos Incorporated la casa discografica per cui lavora come direttore creativo. Ulteriori informazioni su Paul Halley possono essere trovate al sito web www.pelagosmusic.com Bruce Fifer, direttore del Collegium Musicum e a capo del Dipartimento delle Arti alla Taft School è un membro della facoltà da tredici anni. Lavora insieme a sua moglie Helena che insegna recitazione alla Taft ed entrambi hanno portato le arti della scuola a un ulteriore livello di eccellenza e i loro programmi sono presi ad esempio nelle scuole pubbliche di tutti gli Stati Uniti. Nei 22 anni precedenti la carica alla Taft, Fifer ha lavorato alla Cattedrale di St. John the Divine a New York dove ha incontrato Paul Halley iniziando una collaborazione artistica. Coinvolto nell’ampio programma di arti della Cattedrale a più livelli come cantante, direttore didattico e direttore di coro, ha coltivato una profonda amicizia con Paul Halley e questo ha permesso ad entrambi di creare e realizzare progetti ed eventi come ad esempio: St Francis Day, Boar’s Head Festival, Carnival, una versione teatrale della Passione di San Giovanni di Bach e spettacoli annuali del Messiah così come molte Messe e concerti nel corso di tutti i 30 anni della loro collaborazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.