Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Omaggio alla primavera che verrà!!!

Più informazioni su

Per quanto la natura ci riserverà sempre delle straordinarie sorprese alterando a sua volta ciò che abbiamo pensato di modificare e sottomettere a nostro piacere, ebbene, ancora essa ci concede il lusso della primavera. Della crescita possente delle piante, del rinnovarsi della magia dello sbocciare dei fiori, dell’illuminarsi delle ancor brevi giornate e del concedere il salvifico calore di raggi sempre più perpendicolari del sole. La primavera elargisce a piene mani energia che la calura dell’estate dilapiderà. La primavera ci regala i sogni che credevamo scomparsi nel buio dell’inverno suggerendo nuove conquiste, rinnovate promesse d’amore e slanci destinati a fiorire nel nostro cuore come gli innumerevoli boccioli delle piante. Pensavo così cantando una canzone e attraversando le strade sconnesse con la mia vetusta automobile – che è un tributo speciale proprio alle condizioni in cui le strade italiane rispettano le nuove autovetture – piena di bagagli all’inverosimile, con il mio cane che scodinzola intemperante e frenetico saltando a più non posso dal bagagliaio al bordo del sedile posteriore, felice di aver ritrovato finalmente la via di casa. Ci attende la nostra dimora del sogno, difficile e durissima d’inverno, piacevole e amabile d’estate, ci attende il poetico rifugio alla nostra debolezza e forza immane delle nostre mai sopite speranze. Ci attende la vista di un paesaggio remoto lontano all’orizzonte e sottostante che ammalia lo sguardo stemperando i rumori e le brutture sulla cornice di dolcissime montagne e nell’azzurro del mare. Da lassù sono lontani rifiuti, omicidi, stupri, rapine, violenze famigliari di ogni genere, da lassù, la primavera occhieggia serena promettendo lusinghe e profumi impossibili a bassa quota. Da lassù la parola crisi che risuona in città in tutte le salse volge misteriosamente a oriente e diventa un carattere uguale che significa opportunità. Dal nostro rifugio sappiamo di poter contare sull’iperbolico suono che ci trasforma e trasformandoci cambia il mondo sottostante, il nostro canto coraggioso e febbrile, la nostra preghiera laica, la nostra potente rivoluzione umana. Per quanto si sia bruciato, devastato e offeso, da lassù, la montagna col sorriso di sfinge culla il bassopiano, nasconde un po’ il sole per restituirlo più caldo e vibrante che mai. E mentre altri esseri umani devoti si apprestano ad affrontare il calvario come una recita di cioccolata che scioglie i confetti e i peccati, la primavera inonda la terra fertile e ricca di promesse inattese. Il mare tinge gli scogli di acqua pulita, per poco.. si sa. Da lassù, dopo essere sopravvissuti alla solitudine durissima e al rigore dell’inverno tempestoso, il profumo della primavera restituisce tono e colori alle nostre speranze, le rende certezza e mantiene la promessa di una vita degna, allegra, grata, sana. Da lassù, il cielo si abbassa un pochino e le nuvole viaggiano sulla nostra testa sussurrandoci che sono fugaci e presto scompariranno. Dal nostro rifugio supremo, in omaggio alla primavera possiamo elargire miglia e miglia di speranza a chi l’ha persa e magia a chi, disilluso, non crede più alle favole, possiamo ricordare con un sorriso il nostro passato archiviandolo nel il ghiaccio dell’inverno, senza rimpianti e fieri di ciò che è stato, possiamo catturare il futuro disegnandolo ancora a nostro totale piacimento.

 

                                                                      Giovanna Mangiaracina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.