Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Al via "Quello che passa al Convento"

Più informazioni su

Al  via “Quello che passa al convento”


Lunedì 23 febbraio alle ore 11 verrà presentata presso il Convento di San Michele la II edizione della kermesse organizzata dal Convivio delle Arti dei Rozzi e degli Accordati


 


Appuntamento lunedì 23 febbraio alle ore 11, per un coffe-break, tra le antiche pietre del cenobio medievale del convento San Michele, per la presentazione della II edizione di “Quello che passa al Convento”. Ideatrice e promotrice della kermesse è l’associazione “Il convivio dell’arte dei rozzi e degli accordati”, presieduta da Vito Puglia, con il contributo del Comune e della Provincia di Salerno che si è posto l’obiettivo di valorizzare il cenobio medioevale trasformandolo in un vero e proprio spazio dei saperi, aperto a tutte le libere creatività della città – e non solo – in un “laboratorio” locale del pensiero globale. Si sa che la cultura è un contenitore che racchiude il senso del viaggio e della sfida lanciata a se stessi, alla propria misoginia, alla diversità, lungo il quale ci si contamina attraverso le esperienze altrui, nella lingua, negli abiti, nelle architetture, nelle usanze, nei saperi e non ultimi nei sapori, deliziosamente ricercati, proposti e armonizzati, nel nostro Convento, da Vito Puglia, che ama far continuare a tavola gli incontri di questa novella salvifica. Lunedì verrà presentata la prima parte di questo nuovo cartellone, che ci accompagnerà da marzo a maggio, evoca i rami della mangrovia, l’albero che cresce lungo la costa frastagliata delle regioni tropicali del Nuovo Mondo: tutti i rami nascono da un tronco e da radici comuni, ma ogni ramo produce nuove radici e, pur rimanendo attaccato al tronco, si sviluppa indipendentemente. Alcuni rami diventano spessi quanto il tronco principale, ma, restano collegati gli uni agli altri per scambiarsi la linfa vitale. Tutti ricevono il flusso vivificante delle radici centrali, a volte fertilizzate da nuovi contributi. Musica, sapori, arte, cinema, poesia, dibattiti, creatività, nella animazione di questa nuova e ferace agorà, che vedrà assoluto protagonista il pubblico, il cui programma verrà  illustrato dal presidente del Convivio delle Arti dei Rozzi e degli Accordati, Vito Puglia, dal direttore artistico della Associazione Seventh Degree dell’Università di Salerno Antonello Mercurio, del quale in questo spazio verranno ospitati i “Percorsi di analisi”, l’ideatrice nonché  direttrice artistica dell’Associazione MedFest Maria Grazia Caso e Marco De Simone amministratore della società di gestione Il castello, unitamente all’Assessore al Turismo del Comune di Salerno Vincenzo Maraio e all’Amministratore dell’ Ente Provinciale del Turismo Rino Avella il quale presenterà un particolare progetto dell’ente dedicato all’Emozione del Gusto.


Antonio Florio


                                               


 


                                                                       

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.