Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Padula Mostra di pittura contemporanea di Monica Camerota

Più informazioni su

Certosa di San Lorenzo, Viale Certosa, Padula (Salerno), dal 6 dicembre 2008 al 6 gennaio 2009.
La mostra sarà inaugurata sabato 6 dicembre 2008 alle ore 19:00. Presentazione critica dell’evento a cura dello storico e critico d’arte Gerardo Pecci.
L’evento artistico-culturale ha avuto il patrocinio dell’Assessorato ai Beni e le Attività Culturali della Provincia di Salerno, dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, della Soprintendenza ai B.A.P.P.S.A.D. di Salerno e Avellino, della Comunità Montana del Cilento e Vallo di Diano,  del Comune di Padula (Sa).
La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle ore 09:30 alle ore 19:30, chiusa il martedi. Ingresso libero.
Info: monica.camerota@alice.it
La Certosa di San Lorenzo a Padula (Sa), prestigioso monumento dell’Europa cristiana, da qualche anno è diventata un luogo che ospita eventi di arte contemporanea. Il passato dialoga con il presente e il presente con il passato, in una continuità spazio-temporale ideale, dove l’arte trova la sua stessa ragion d’essere.  Proprio negli spazi della Certosa si svolgerà la mostra di pittura di una giovane e valente artista: Monica Camerota. Nonostante la giovanissima età, la pittrice dimostra una sicurezza e una formazione solidissime.
Essere ospitata, con le proprie opere, in un “contenitore” d’arte così prestigioso è certamente un primo importante riconoscimento alla solidità e alla validità culturale della sua ricerca artistica, del suo messaggio pittorico. L’arte di Monica è un magmatico universo coloristico in continua evoluzione, un ribollire di forme e colori, fatto, appunto, da rumori e silenzi dell’anima, sapientemente fusi e concretamente evidenti nelle caldissime e solidissime cromie pittoriche che si propongono come un denso e pastoso modo di rappresentare la propria anima, il proprio mondo, la propria calda emozionalità e vitalità esistenziali.
Ella vuol ricostruire e costruire un proprio mondo, attraverso una “memoria che non vuole ricordare” se non per creare in modo libero e indipendente;  le sue tele, i suoi colori, e le sue emozioni trasfigurate in pennellate sicure e forti, sono il simbolo di una continua e inquieta ricerca di sé, del proprio mondo e di quello che circonda ciascuno di noi, in una cangiante e vivida emozionalità che nei colori e nelle forme pittoriche trova il codice espressivo più consono al suo “essere qui, ed ora”, per costruire una nuova visione e una nuova realtà.
Il critico e storico dell’arte Gerardo Pecci, nella presentazione critica in catalogo, non a caso ha scritto che la proposta artistica di Monica Camerota si situa “in una dimensione psichicamente profonda, ché va oltre la semplice percezione ottica; appartiene a una realtà metapercettiva e metatemporale: è quella dell’anima, appartiene a un mondo ‘senza tempo’ eppure è presente, qui ed ora, in ognuno di noi, nel suo passaggio sulle strade della storia. E’ il senso della vita che si offre nelle sue cromie pittoriche”. L’universo coloristico della giovane artista è nel contempo espressione della propria anima e proposte di forme e contenuti che vogliono porsi come ideali momenti per la costruzione di un universo ancora non conosciuto, ma conoscibile, proprio attraverso l’atto creativo e la forza e la validità della sua ricerca artistica, in continua evoluzione.
Questo importante evento artistico che vede protagonista Monica Camerota ha avuto il patrocinio dell’Assessorato ai Beni Culturali e Ambientali della Provincia di Salerno, dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli, di cui è stata allieva, della Soprintendenza ai B.A.P.P.S.A.D. di Salerno e Avellino, della Comunità Montana del Cilento e Vallo di Diano e del Comune di Padula (Sa): un pubblico riconoscimento che sancisce la validità culturale della sua rigorosa e incessante ricerca artistica, foriera di sicuri riconoscimenti e sviluppi futuri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.