Quantcast

LO CHEF DEL PAPA E LO STORICO DE I CAPPUCCINI CITTADINI BENEMERITI DI MINORI

Più informazioni su

    La Città di Minori in Costiera Amalfitana,
    sindaco Giuseppe Lembo, conferirà il 27 novembre,giornata in cui viene ricordato
    il ritrovamento delle ossa della Santa Patrona di Minori,Santa
    Trofimena,l´Onorificenza di Cittadino Benemerito ai cittadini Francesco
    Noschese, titolare di una catena di ristorazione negli USA e chef del Papa nei
    suoi viaggi nel mondo,  e a Padre Vincenzo Criscuolo dei frati minori dei
    cappuccini, presidente dell’istituto storico dei Cappuccini
    . Francesco
    Nuschese è nato il 07/03/1961 a Minori, dove ha trascorso la sua adolescenza
    fino all´età di 17 anni. Dopo aver lavorato come dipendente alberghiero a
    Londra, si reca a Las Vegas, dove assume la direzione del rinomato casinò
    “Caesar´s Palace”. Di lì si trasferisce a Washington per dar vita a quello che,
    con la denominazione Caffé Milano e con il passar degli anni, diventa il più
    accorsato centro di ristorazione della città. Lì ha modo di allacciare e
    consolidare legami con i più illustri esponenti del mondo politico, economico e
    culturale americano, a cominciare dai vari presidenti del governo U.S.A. Il
    23/05/2006, alla presenza dell´ex Presidente Bill Clinton, del Sindaco di New
    York Rudulf Giuliani e di una delegazione di questo Comune, è stato insignito
    del riconoscimento ufficiale di cittadino italo- americano illustre della
    Fondazione Italiani d´America come premio simbolico di un dinamismo
    imprenditoriale, che lo ha portato a dirigere una catena e una rete di ricezione
    enogastronomica di alto livello, diffuse tra gli Stati di New York, Virginia,
    New Messico, Washington D.C. Attualmente è assurto al ruolo di direttore
    responsabile del Servizio di ristorazione del Papa e dello staff Pontificio,
    durante le sue visite nei vari continenti e Stati del mondo. Per la forte
    caratura del suo spirito imprenditoriale e per i prestigiosi profili produttivi
    ad esso connessi, si propone di assegnare a Francesco Nuschese il titolo di
    concittadino benemerito. P. Vincenzo Criscuolo, dell´ordine dei Frati Minori
    Cappuccini, recentemente assurto ad alti fastigi nell´ambito della Sede
    Apostolica. Di lui traccia un breve profilo, tratto dalla rubrica “What´s who in
    the world ?” che l´autorevole quotidiano “New York Times” riserva agli uomini di
    maggiore spicco nel campo della cultura, dell´arte e della scienza. P. Vincenzo
    Criscuolo è nato a Minori il 25/03/1950. Ha studiato presso i conventi dei frati
    minori cappuccini a Cava de´Tirreni, Eboli, Cerreto Sannita, Salerno. Ordinato
    sacerdote il 07/09/1974, si dedica agli studi storiografici e viene assegnato
    all´Istituto Storico dei Cappuccini, operante nel Collegio San Lorenzo da
    Brindisi Via Circovesuviano Occidentale 6856-Roma. Viaggia e soggiorna per
    lunghi periodi, a motivo anche della sua missione pastorale, in Inghilterra, in
    Austria, in Germania, in Polonia, in Russia. Laureato in Storia della Chiesa
    presso la Pontificia Università Gregoriana nel 1977, ha conseguito il dottorato
    nella stessa disciplina nel 1984. Dal 1981 è consulente storico presso il Centro
    di cultura e Storia Amalfitana e dal 1984 ad oggi svolge la stessa funzione
    presso l´Istituto Storico dei Cappuccini, di cui diventa Vice Presidente nel
    1977 e Presidente, come lo è tuttora,dal 1990. Nel 1989 ha ricevuto da Giovanni
    Paolo II la nomina di consultore e postulatore della Congregazione delle Cause
    dei Santi e nello stesso anno assume l´incarico di redattore capo della rivista
    internazionale Collectanea Franciscana. Membro della Curia Generale dell´Ordine
    dei Frati Minori Cappuccini, è stato chiamato recentemente a ricoprire un ruolo
    di grande rilevanza storico- teologica. Ha pubblicato numerosi volumi, non pochi
    dei quali riguardano la storia civile e religiosa di Minori. Per le nobili
    motivazioni di impegno culturale e di promozione spirituale a favore del suo
    paese natale, che, attraverso la ricerca e la divulgazione storiografica, ha
    fatto conoscere su scala nazionale e internazionale, si è proposto di
    conferirgli l´onorificenza di cittadino benemerito di Minori.


     Un riconoscimento importante per la cittadina, cuore della Costiera Amalfitana, fra le perle del turismo con Positano, Amalfi e Ravello della zona in Campania.

    Foto Massimo Capodanno

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »