Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

MAGNESIO

Più informazioni su

  MAGNESIO Mg, magnesio carbonato, ossido di magnesio, magnesio aspartato, magnesio gluconato, macroelemento


CONTROINDICAZIONE DEL MAGNESIO
La sola controindicazione nell’uso del magnesio è quando si è in presenza di INSUFFICIENZA RENALE


ALIMENTI che contengono MAGNESIO
cacao, SOIA, mandorla, arachide, fagiolo bianco, noce, nocciola, fiocchi di avena, mais biologico, pane integrale, lenticchia, dattero
crusca, miele, vegetali verdi, noci, mandorle, frutti di mare, spinaci, midollo osseo, kelp, arachidi, tonno, verdure verdi fresche, fichi, mais, mele, semi oleosi, MANDORLE, fegato essiccato, erba medica, spirulina, olio di fegato di merluzzo, melassa, lecitina di soia,  crusca,fagioli di SOIA, GERME di GRANO, frumento integrale, miglio, piselli freschi, avena,orzo, grano saraceno, TARASSACO, spinaci, riso integrale,ceci, arachidi, lievito secco, albicocche secche,cacao e cioccolato, CEREALI INTEGRALI. noci,OLIO di PESCE, molluschi, farina, frutta secca, banane, orzo,maiale, prosciutto, manzo, vitello, pollo, fegato, montone, ostriche, sogliola, salmone, trota, aringa fresca, cozze, merluzzo fresco, nasello, bietola, spinaci, cavolo, patata, cavolini di Bruxelles, pisello fresco, fagiolo verde, lattuga, porro, cavolo rosso, CAROTA, cavolfiore, cicoria, indivia, sedano rapa, asparago, melanzana, pomodoro, cipolla, latte in polvere, formaggio olandese, formaggio Roquefort, gruviera, latte di vacca, uovo,  fagioli secchi, piselli secchi, lenticchie, vino, birra, caffè, tè, cetriolo, zucca, fungo, mandorla, nocciola, noce, fico secco, castagna secca, albicocca secca, castagna fresca, prugna secca, noce di cocco, mora, lampone, fico fresco, RIBES NERO, ananas, melone, pesca-noce, ciliegia, fragola, nespola, mandarino, arancia, pesca, susina, uva, limone, uva spina, pompelmo, pera, mela, cocomero


CARATTERISTICHE MAGNESIO


L’impiego delle concimazioni chimiche, induce tra le altre carenze anche quella del Magnesio e questo ha comportato negli animali la TETANIA, specie in animali che pascolano in Germania, Australia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Stati Uniti
Se l’HUMUS del suolo viene alterato, ne risentono le piante, gli animali e di conseguenza anche  l’uomo, ed è per questo che si ha bisogno anche di supplementi di Magnesio nell’alimentazione. Il Magnesioi si  trova nelle ossa insieme al calcio ed al fosforo. Si elimina con le feci. Svolge un ruolo fondamentale nella regolazione della eccitabilita’ neuro-muscolare, nella produzione e nel trasporto di energia, riduce la secrezione della adrenalina e le conseguenze che provoca a livello del cervello, del cuore, e dell’apparato digerente, lo STRESS, provoca la fuoriuscita di magnesio dalle cellule e la sua perdita con le urine, questo accade indipendentemente dal tipo di stress, che può essere anche  sforzo fisico abnorme, rumore intenso, tensione interiore, variazione di temperatura, trauma, intervento chirurgico, in condizione di stress, alla fuoriuscita di magnesio si associa aumento della contrazione a livello della muscolatura liscia, tra alcuni sintomi  dolore addominale e mestruo doloroso. Il Magnesio permette la produzione di energia sotto forma di ATP acido adenosintrifosforico, a partire dagli zuccheri e dai grassi, e’ indispensabile per l’utilizzo dell’energia a livello delle cellule nervose e muscolari, favorisce il riequilibrio del comportamento, aiuta la combustione dei grassi.  Il Magnesio si oppone alla penetrazione delle sostanze tossiche nelle cellule in particolare dei metalli pesanti, facilita la fissasione del calcio nelle ossa. E’ indispensabile per la attivita’ di numerosi enzimi, interviene in numerosi processi metabilici, inoltre e’ fondamentale per la vita sul nostro pianeta in quanto costituente della CLOROFILLA, assieme al calcio regola la attivita’ dei tessuti eccitabili come i MUSCOLI, il CUORE, i NERVI e comunque coopera negli scambi tra tutte le cellule. Coopera   anche alla crescita ossea e rinforza lo smalto dentale.  Il Magnesio viene consumato  in eccesso in presenza  dello stress, di attivita’ fisica, e nell’uso dei contraccettivi orali. Svolge una azione calmante, antidepressiva e predispone al sonno.
Viene distrutto dalla cottura e dalla raffinazione dei cibi.


FUNZIONI ORGANICHE FACILITATE CON SUPPLEMENTI DI MAGNESIO
influisce sulla permeabilità o respirazione cellulare, attraverso questo processo la cellula si procura ciò di cui ha bisogno e si libera dei rifiuti, se questo processo non avviene ne risente anche la salute dell’organismo intero.
Il Magnesio è il secondo CAIONE dell’ambiente intracellulare, un CATIONE è un atomo o un gruppo di atomi che ha subito una perdita di elettroni e perciò possiede una carica elettrica positiva, si tratta dunque di una sostanza che disciolta nel mezzo intracellulare partecipa alla attività elettrolitica della cellula. Le ricerche hanno confermato la partecipazione di questo elemento all’equilibrio acido-basico, ai fenomeni di ossidoriduzione all’interno della cellula, e da qui discende il suo ruolo importante nella RESPIRAZIONE CELLULARE, oltretutto partecipa anche agli scambi cellulari e ai metabolismo di assimilazione e dismissione delle proteine, dei glucidi, dei lipidi. E’ presente nel TESSUTO OSSEO, esercita una attività simile alla vitamina D e quindi partecipa all’azione regolatrice dell’ossificazione e all’equilibrio FOSFORO-CALCIO.Ha anche una azione ANTINFIAMMATORIA e RADIO-PROTETTRICE nei confronti delle RADIAZIONI.
E’utile, sotto consiglio medico, nell’ANAFILASSI e nell’ALLERGIA alzando la risposta immunitaria, è essenziale contro i microbi, e i virus, di aiuto  nelle TONSILLITI, nell’INFLUENZA, nella BRONCHITE CRONICA, nella POLIOMELITE. Ha un effetto positivo sul CUORE, sul FEGATO, sui RENI, sul POLMONE, ha un ruolo preventivo nei confronti dell’ADENOMA della PROSTATA. Il Magnesio è essenziale per il tessuto osseo specie alle terza età  Favorisce l’equilibrio acido-base,il metabolismo glicemico, la decontrazione muscolare, la conduzione cardiaca, la conduzione nervosa, di aiutoo nella colite, diarrea, morbo celiaco, artrite, depressione, disturbi neuromuscolari, epilessia, scoppi d’ira, sensibilità al rumore, tremori alle mani, malattia mentale, morbo di Parkinson, nervosismo, nevrite, sclerosi multipla, arteriosclerosi, aterosclerosi, cardiopatia ischemica, ipertensione, trombosi coronarica, carie, crampi, debolezza muscolare, disturbi neuromuscolari, fratture, osteoporosi, rachitismo, psoriasi, calcoli di ossalato, calcoli renali, nefrite, colesterolo alto, diabete, ipertensione, vomito, alcolismo, convulsioni, delirium tremens, epilessia, mal di schiena, poliomelite, sindrome pre-mestruale, sovrappeso, obesità.
Il Magnesio svolge più di 300 reazioni enzimatiche, riequilibra il SISTEMA NERVOSO;   la VITAMINA B1 si attiva solo in presenza di Magnesio, nella cellula nervosa una sua carenza provoca IPERECCITABILITA’ delle strutture cerebrali a livello del corpo striato, del tronco cerebrale e dell’ipotalamo, cioè delle zone  che controllano il sistema motorio, il sistema neurovegetativo e neuroendocrino.
Partecipa al metabolismo dei GLUCIDI, dei LIPIDI, dei PROTIDI, alza le DIFESE IMMUNITARIE e protegge dagli stati infettivi, è essenziale nella STANCHEZZA e nelle degenze POST-OPERATORIE, è anche ANTIALLERGICO, ANTINFIAMMATORIO, ANTISTRESS, aiuta nei disturbi ENDOCRINI nell’IPER ed IPO TIROIDISMO, nelle PANCREATITI, nel DIABETE, nella DISMENORREA, nella IPERMENORREA, nei problemi GASTROINTESTINALI, nella alternanza STIPSI-DIARREA, nella COLITE SPASTICA, nelle ‘ENTEROCOLITE, nel MORBO di CROHN, nelle EPATITI CRONICHE, nei problemi delle vie URINARIE nella LITIASI URINARIA CALCICA, nelle NEFRITI, nei disturbi della DIURESI.(consultare sempre il proprio medico curante) SINTOMI da CARENZA di MAGNESIO
In presenza di una CARENZA di Magnesio, il METABOLISMO del CALCIO e del FOSFORO nella struttura ossea viene alterato, la sua carenza blocca l’ORMONE PARATIROIDEO sull’osso e su altri organi sui quali esso agisce, l’ormone secreto dalle paratiroide ha un ruolo importante e lo stato può essere aggravato da assunzione di Vitamina D ad alte dosi, da calcioterapia, da una eccessiva ingestione di calcio in rapporto al fosforo.
Il Metabolismo del Magnesio è in stretta relazione con la Vitamina D, la fosfatasi alcalina


SINTOMI IN CUI E’ UTILE IL MAGNESIO
nervosismo, ansia, irritabilità, confusione, depressione, tachicardia, tremori, crampi muscolari, aritmie, insonnia, perdita di appetito, problemi di pelle, crampi muscolari, alterazioni del ritmo cardiaco, stress fisici o mentali possono essere causa di carenza di questo elemento. La carenza di magnesio si può avere in pazienti affetti da diabete, in chi assume diuretici , digitale, in chi soffre di pancreatite, di alcolismo cronico e disfunzioni renali di cirrosi epatica, in chi soffre di arteriosclerosi, nelle gestanti, in chi segue una dieta ipocalorica in chi soffre di diarrea cronica e di vomito, alti lvelli di zinco e di vitamina D inibiscono l’assorbimento di magnesio. Una carenza di magnesio, può provocare malattie cardiocoronariche, necrosi miocardica, e formazione di grumi nel sistema circolatorio e nel cervello, può facilitare depositi di calcio nei reni, si può avere iperventilazione e convulsioni, disturbi gastrointestinali, debolezza, mancanza di coordinamento, cambiamento della personalità apprensione, spasmi muscolari, tremori, confusione, ritmo cardiaco irregolare, disorientamento, la CRENZA a LUNGO TERMINE, porta alla TETANIA, alle allucinazioni alcoliche, a movimenti anormali di viso ed occhi, alla alopecia, calvizie, a gonfiore e lesione delle gengive, la carenza di magnesio provoca doglie dolorose. Come nella carenza da Ferro, una carenza di Magnesio può provocare la morte. Spesso il Magnesio è carente causa della RAFFINAZIONE degli alimenti, nelle DIARREE PROLUNGATE,in questi casi  l’assunzione del Magnesio è essenziale, come pure nel morbo di Crohn, nelle situazioni da abuso di LASSATIVI, nei trattamenti a base di DIURETICI nelle forme di ALCOLISMO
Tra i sintomi da carenza a livello del sistema nervoso si ha INSONNIA, TETANIA, TREMORI, CONVULSIONI, SPASMOFILIA, EPILESSIA, NEVRITI, NEVRALGIE, VERTIGINI
Tra i sintomi a livello motorio CRAMPI MUSCOLARI, SPARMI CARPALI, SPASMI del PIEDE, SINDROME della GAMBA AGITATA specie la notte, SPASMOFILIA in genere
Tra i sintomi si po’ avere PSEUDO-NEVRASTENIA, disturbi della CONCENTRAZIONE, DEPRESSIONE, facilità a STANCARSI sia psichicamente che fisicamente. Si possono avere anche SENSO DI OPPRESSIONE e DIFFICOLTA’ RESPIRATORIA e DISPNEA APPLICAZIONI TERAPEUTICHE DEL MAGNESIO
Un buon equilibrio del Magnesio aiuta ad affrontare meglio lo STRESS,  è utile in presenza di traumi, freddo, interventi chirurgici, emozioni il Magnesio interviene nel sistema OSTEOARTICOLARE, DENTARIO, NERVOSO, MUSCOLARE, CARDIO CIRCOLATORIO, agisce sulla PELLE, sul SANGUE sul sistema ENDOCRINO, GENITALE e per gli uomini sulla PROSTATA, di aiuto anche per l’apparato RESPIRATORIO,  e per gli OCCHI. Un deficit comporta disturbi NEUROMUSCLARI che si traducono nella SPASMOFILIA, un disturbo caratterizzato da grande ECCITABILITA’ NEUROMUSCOLARE elettrica e meccanica che sfocia in crisi di TETANIA ( la IPOCALCIEMIA insufficienza di calcio nel sangue, è un segno di tetania latente, ma ci sono anche tetanie da insufficienza di Magnesio o di potassio) Spesso specie nella terza età, la PERDITA delle FORZE, la FATICA CRONICA, il TREMORE sono dovuti proprio a questa carenza, nei BAMBINI si manifesta con INSTABILITA’ CARATTERIALE, RITARDO NELL’ACCRESCIMENTO, AGITAZIONE eccessiva, TURBOLENZA, INSUCCESSI SCOLASTICI, nonostante una intelligenza normale, ricordarsi che specie nella pubertà e nell’adolescenza c’è necessità di un maggior apporto di Magnesio.
Si ha anche carenza,  nei problemi ai DENTI, che diventano più fragili e più esposti alla CARIE, problemi alle UNGHIE, ai CAPELLI, con rischio di CALVIZIE, PALPITAZIONI CARDIACHE, DOLORI PRECORDIALI, spasmi delle ARTERIE, DISPEPSIA, cattivo funzionamento della VESCICA BILIARE, FORMICOLII, BOLO IN GOLA, sensazione di freddo che causa brividi, INTORPIDIMENTO delle estermità, DISTURBI RESPIRATORI senza una causa bronchiale o polmonare, MAL DI TESTA, senza cause organiche o ipertensione, dolori muscolari, dolori rachidiani, VERTIGINI, fatica VISIVA, SPASMI delle PALPEBRE, CATARATTA, OPACITA’ del CRISTALLINO, PRURITI, ECZEMI, ASMA, infiammazione della FARINGE, ANGINA, POLIOMELITE
Psicologicamente una carenza comporta IPEREMOTIVITA’, ANSIA, INSONNIA
Il Magnesio è essenziale per le CARTILAGINI e le OSSA, previene l’invecchiamento della PELLE, il deficit osseo, l’OSTEOPOROSI, l’ARTROSI, il RACHITISMO, la FRAGILITA’ dei CAPELLI, delle UNGHIE, la tendenza alla CARIE, è un elemento essenziale per il MUSCOLO CARDIACO ( la sua assunzione diminuisce il rischio di malattie CARDIOVASCOLARI), aiuta nelle EXTRASISTOLE VENTRICOLARE, nella TACHICARDIA, nei dolori da ANGINA, negli spasmi vascolari, nell’ARITMIA, nella IPERTENSIONE, UTILITA’ DEL MAGNESIO
Nell’alcolismo, ipoglicemia, depressione, ipercolesterolemia, calcoli renali, nervosismo, iperacidità gastrica, iperfunzione surrenalica, carie dentaria, sovrappeso, sensibilita’ ai rumori, epilessia, previene gli attacchi di cuore e le trombosi coronariche, le ischemie cardiache, chi dopo un attacco di CUORE assume integratori a base di magnesio ha una maggiore probabilità di sopravvivere ed avere meno aritmie., si usa nella poliomelite, nei disturbi neuromuscolari, nel nervosismo, negli scoppi di ira, nella sensibilità al rumore, nella depressione, nel tremore alle mani, nella sindrome pre mestruale, il magnesio insieme alla vitamina B6 riduce i calcoli di ossalato e di calcio, utile  per gli alcolizzati con delirium tremens, controlla le vertigini, aiuta a mantenere le arterie in buona salute, il MAGNESIO dona un buon smalto ai denti che resiste alla carie, con il magnesio si può trattare anche la diarrea,il vomito, il nervosismo, si può usare come antiacido per chi ha questo tipo di problemi.


MAGNESIO E CANCRO
Da una ricerca del Dr Bazikin scienziato russo, si evidenzia che, da carenza di Magnesio, si possono avere cancro allo STOMACO, sembra che i sali di magnesio possano diminuire la mobilità cancerosa sembra che invece siano inefficaci sugli epiteliomi e sui sarcomi, tumori maligni connetivi, come quello osseo, cartilagineo, adiposo, muscolare, in questi casi è bene usare il CLORURO DI MAGNESIO ha attività preventiva e curativa ( consultare sempre il proprio medico e l’oncologo)
Sembra che il magnesio sia efficace nella LEUCOPACHIA una affezione della bocca nella INFIAMMAZIONE CRONICA DEL SENO, nei NODULI MULTIPLI, nella MASTOSI NODULARE In caso di cancro conclamato, la somministrazione di Magnesio ne rallenta l’evoluzione con sali allogenati di magnesio Il Magnesio aumenta la resistenza delle cellule normali, abbassa la ALCALINITA’ del sangue che negli stati cancerosi e precancerosi è troppo elevata ( consultare sempre il medico e non interrompere le terapie).  


Tutte le metodologie, le tecniche, i rimedi suggeriti e quant’altro proposto sono ad esclusivo scopo informativo e non sostituiscono il medico. Per informazioni  viveremeglio@alice.it o al 3343541797, risponde Enrico Romeo Coppola  PS vi sono articoli anche nella rubrica SALUTE NATURALE ( da leggere)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.