Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tufo, nelle miniere di zolfo la Scuola delle Arti del vino

Più informazioni su

Una occasione per conoscere L’Irpinia attraverso le sue eccellenze e potenzialità, in una due giorni dedicata al vino e non solo. Prosegue anche oggi con successo “Le Terre Irpine Docg”, rassegna dedicata alla presentazione del Progetto Integrato Rurale Av 2 che ha come obiettivo la creazione di un sistema integrato tra operatori della filiera vitivinicola e del sistema turistico rurale in Campania. Per la giornata di ieri, che ha visto la presenza di giornalisti, esperti del settore ed autorità locali, è stata scelto uno scenario molto suggestivo quale la struttura Mulino- Giardino delle ex miniere di zolfo di Tufo, di proprietà della Provincia di Avellino e dei Comuni di Tufo, Altavilla Irpina, Petruro Irpino e Torrioni. La struttura, in corso di recupero funzionale a cura della Comunità Montana del Partenio, sarà la sede della Scuola di Arti e Mestieri del Vino. L’obiettivo della scuola è quello di creare un organismo permanente per la formazione di professionalità legate al mondo del vino (come maestri bottai, potatori, addetti alla gestione dei terreni, cantinieri, ecc.), capaci di rafforzare la filiera vitivinicola, radicando sul territorio fasi e competenze funzionali all’intero processo produttivo ed al suo sviluppo competitivo. «La scelta di far nascere la scuola in questa area — spiega Palerio Abate, presidente della Comunità Montana Partenio — dove c’è la produzione di tre vini docg (Fiano di Avellino, Greco di Tufo e Taurasi) costituisce l’elemento unificatore e distintivo, la realizzazione di una struttura così concepita vuole stimolare un utilizzo sostenibile delle risorse territoriali. Ed altra cosa da non sottovalutare è che oltre ai promotori, ai produttori vinicoli ed ai proprietari della struttura, hanno già manifestato l’intenzione di partecipare l’Associazione Nazionale Slow Food e l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo». La giornata si è conclusa con il laboratorio del Gusto ” I Crus del Greco di Tufo” a cura di Slow Food Campania e con un banco di degustazione dei vini delle cantine del Greco di Tufo, «Autori docg», accompagnati dai prodotti tipici delle Terre Irpine. Oggi invece la rassegna sarà dedicata al Famtrip «Strada dei Vigneti delle Terre Irpine docg», un itinerario per la via dei bianchi docg e la strada del rosso docg riservato agli operatori della comunicazione ed ai giornalisti che farà tappa presso aziende e vigneti e si concluderà all’ Enoteca Regionale dei vini d’Irpinia di Taurasi (AV). In serata convegno conclusivo presso il castello Marchionale di Taurasi.
R. E.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.