Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

POSITANO E AMALFI DUE GRANDI EVENTI A SETTEMBRE

Più informazioni su

Settembre di spettacolo in Costiera Amalfitana con Positano ed Amalfi al centro di due grandi eventi: il ritorno del premio Massine nella cittadina scelta dal grande coreografo come suo buen retiro ed il primo festival delle antiche repubbliche marinare. Due importanti occasioni di sviluppo turistico, secondo l’assessore regionale Claudio Velardi. «La realizzazione di due manifestazione di grande spessore artistico e culturale mantiene alto lo standard dell’offerta turistica della Costiera Amalfitana in un periodo non agostano e contribuisce ad arricchire in maniera determinante l’immagine complessiva della Campania in una fase di lenta ma progressiva ripresa», sottolinea.I due eventi sono stati organizzati dalle Aziende di Soggiorno e Turismo di Amalfi e Positano sotto la regia dell’Ente provinciale per il turismo di Salerno, che, spiega l’amministratore Rino Avella, «ha sposato appieno le linee guida tracciate dall’assessore Velardi». Il via questo sabato (ore 21, spiaggia grande di Positano) con il premio «Léonide Massine per l’arte della danza», nato nel 1969, grazie ad una felice intuizione di Alberto Testa, tuttora direttore artistico ed anima della manifestazione. L’edizione 2008 si ispira alla grande tradizione del balletto russo, con le quattro giovani étoile Natalia Osipova, Andrei Merkur’ev, Evgenia Obratzova e Vladimir Schklyarov. La scuola italiana sarà rappresentata da Laura Comi e Mario Marozzi del Teatro dell’Opera di Roma (premio alla carriera). Riconoscimento a «I Ritmi Sotterranei» di Alessia Gatta. Premiati, inoltre, Mara Galeazzi e Rupert Pennefather del Royal Ballet di Londra, ed il coreografo Michele Merola con il suo gruppo di ballerini Giuseppe Ciccone, Ferdinando Di Palma, Luigi Iannone, Salvatore Manzo, provenienti da Napoli. Danzeranno in compagnia delle giovani promesse Maria Teresa Molino (Teatro San Carlo), la salernitana Jasmine Cammarota e la spagnola Aleix Martinez. Ospite d’onore Violetta Prokhorova Elvin. Presenta il gala la giornalista Barbara Capponi. Festa d’arte e per l’arte il Festival delle Antiche Repubbliche Marinare ad Amalfi in programma dal 14 al 28 settembre. Il taglio del nastro è affidato a Salvatore Accardo, violinista di fama internazionale, seguito poi da un raffinato concerto di Sergio Cammariere. La scuola toscana sarà rappresentata con ilarità ed ironia dalla comicità di Paolo Migone di Zelig mentre per Amalfi, le parole poetiche di un suo illustre cittadino adottivo Salvatore Quasimodo celebreranno i quarant’anni dalla sua morte attraverso la voce del figlio Alessandro. Il Mediterraneo, crocevia di popoli, oggi luogo di incontro di tradizioni e culture differenti, sarà l’ispiratore della festa della musica etnica e della tradizione Popolare tra slarghi, vicoli e piazzette del centro storico di Amalfi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.