L´Ensemble Le Muse alla XXXVI edizione degli incontri musicali sorrentini

Più informazioni su

 

L’ENSEMBLE LE MUSE ALLA XXXVI EDIZIONE DEGLI INCONTRI MUSICALI SORRENTINI

Domani, 10 settembre, ore 21, chiostro di San Francesco, Sorrento

 

Domani, 10 settembre, alle ore 21, al chiostro di San Francesco, a Sorrento, nell’ambito della 36ma edizione degli Incontri musicali sorrentini,si terrà il concerto dell’Orchestra Le Muse, diretta da Laura Simionato, e con la partecipazione di Marco Ciampi al pianoforte.

In programma brani di Janácek, Liszt e Suk.

Organizzata dalla Federalberghi Penisola Sorrentina in collaborazione con l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Sorrento e Sant’Agnello, con la direzione artistica di Antonio Maione, la manifestazione si svolge sotto il patrocinio dell’assessorato al Turismo della Regione Campania, dell’Ept di Napoli e dei comuni di Sorrento e di Sant’Agnello e con il contributo della Fondazione Sorrento e di numerosi sponsor.

Il biglietto per l’ingresso al concerto è di 10 euro, con riduzione a 7 euro per giovani fino a 26 anni.

Info: tel. 0818074033 – 0818773333

 

ENSEMBLE LE MUSE

L’Ensemble”Le Muse”è un’orchestra da camera tutta al femminile, formatasi a Roma nel 1998 in occasione dell’8 marzo, Festa della donna. La formazione, grazie al successo ottenuto durante le sue prime performance, ha continuato la sua attività artistica che si svolge regolarmente da circa un triennio. L’orchestra è composta dalle migliori musiciste professioniste che operano a Roma e nel Lazio, che collaborano stabilmente già con prestigiose formazioni orchestrali della Regione spesso con il ruolo di prime parti. L’Ensemble, grazie alla sua versatilità, propone un repertorio che va dal Barocco fino al ‘900 storico e contemporaneo. Infatti la formazione, pur essendo stata apprezzata in particolare per le esecuzioni di Autori del periodo barocco, ha nel tempo approfondito il repertorio romantico e del Novecento con programmi sempre più diversificati che ne hanno rivelato la duttilità e l’affiatamento. La peculiarità di questa orchestra è di eseguire frequentemente, accanto a musiche dei più importanti Autori, anche una scelta di musiche di donne compositrici, quali Maddalena Lombardini Syrmen, Agnese Pinottini, Marianna Martinez, Clara Wieck Schumann, Teresa Procaccini ed altre, di alcune delle quali ha proposto prime esecuzioni assolute.  

Laura SIMIONATO
Nata a Treviso, si è diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto la guida di Luigi Schiavon ed ha seguito il corso di Musica da Camera con Mario Brunello svolgendo nel contempo attività concertistica con complessi di musica da camera in formazione di duo e trio. Si è diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio di Padova con Wolfango Dalla Vecchia. A Roma, ove risiede, ha studiato composizione con Teresa Procaccini e si è diplomata in Direzione d’Orchestra al Conservatorio”S Cecilia”di Roma con il Maestro Bruno Aprea. Attualmente svolge costante attività concertistica come direttore d’orchestra con numerose formazioni sinfoniche e cameristiche quali l’Orchestra”Santa Cecilia”del Conservatorio di Roma, l’Orchestra”Roma Simphonia”, l’Orchestra”Nova Amadeus”, l’Orchestra femminile”Compagnia d’opera italiana”, l’Ensemble”Le Donne nella Musica”e l’Ensemble”Le Muse”del quale è direttore stabile e direttore artistico. Dedica particolare attenzione allo studio ed all’esecuzione di opere di compositrici europee del Seicento e Settecento, delle quali spesso ha proposto prime esecuzioni assolute. Con notevole successo di pubblico e critica ha diretto l’Ensemble le Muse nelle edizioni 2000 e 2003 del prestigioso Festival Barocco di Viterbo, all’Auditorium di S.Cecilia, nella Sala del Carroccio in Campidoglio, nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini a Roma e con altre formazioni al Teatro Comunale di Alessandria, alla Sala”G.Verdi”del Conservatorio di Torino, a Rouen in Francia. Recentemente con l’Ensemble Le Muse è stata ospite della V Settimana della Cultura e delle Giornate Europee del Patrimonio Culturale. Invitata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha diretto il concerto natalizio con il”Messiah”di Handel. Per la sua attività artistica di direttore d’orchestra ha ricevuto il 13 dicembre 2000 il Premio”Personalità Europea”in Campidoglio a Roma, importante riconoscimento del Centro Europeo per il Turismo, Sport e Spettacolo e dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma.

Marco CIAMPI
Nato a Napoli il 12 Ottobre 1981, si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio”San Pietro a Majella”di Napoli, dove ha vinto anche il”Premio Paolella”come migliore diplomando dell’anno 2003. Nel 2006 si è laureato nello stesso Conservatorio in”Discipline musicali”indirizzo concertistico con 110 e lode. Nel 2004 ha conseguito il compimento inferiore di composizione, nello stesso anno ha seguito un corso di avviamento alla Direzione d’orchestra. Allievo di Annamaria Pennella, allieva di Finizio,A. Benedetti Michelangeli e Marguerite Long, ha completato la sua formazione frequentando corsi di alto perfezionamento con i Maestri Balzani, Howard, Lucchesini, Maione, Marvulli, Parente, Pompa-Baldi, Risaliti, Spagnolo. Attualmente si perfeziona con il pianista Francesco Nicolosi. E’ risultato vincitore in più di trenta concorsi pianistici nazionali e internazionali Nel 2005 ha vinto il 2° premio (unico pianista premiato) nel Concorso Nazionale”Talenti per la musica”presso il Conservatorio di Venezia, al quale hanno partecipato i musicisti rappresentanti le regioni d’Italia. Inoltre è stato premiato nel Concorso Nazionale di Composizione di Recanati”Leopardi e le arti”con una sua composizione ispirata ad un testo del Poeta. Nel 2006 alla Certosa di San Lorenzo a Padula ha suonato il Concerto n.2 op.18 di Rachmaninoff con l’orchestra del Teatro Regio di Cosenza”Philarmonia Mediterranea”diretta dal M° Sandro Meo e nel 2008 nel teatro”Di Costanzo Mattiello”di Pompei con l’orchestra della Campania diretta dal M° Romano. Nel 2008 è risultato vincitore del primo premio all’International Piano Competition Premio MIF (Melbourne Italian Festival), grazie al quale si è esibito al Chapel Trinity College di Melbourne, rappresentando le Eccellenze dell’Alta Formazione Artistica Italiana. Recentemente si è esibito al James Tatoulis Auditorium di Melbourne e al Seymour Theatre Centre di Sydney, dove ha suonato un diretta radio ABC Classic Fm.

 

PROGRAMMA

L. Janácek Suite per archi

Moderato Adagio

Andante con moto

Presto-Andante-Presto

Adagio Andante

F. Liszt Malédiction

per pianoforte e orchestra d’arch i

J. Suk Serenata per arch i op. 6

Andante con moto

Allegro ma non troppo e grazioso

Adagio

Allegro giocoso ma non troppo presto

 

Programma prossimi eventi

 

Domenica 14 Settembre – Chiostro di S. Francesco, ore 21

Adria Mortari in Ombra d’emozioni – Gioco di canzoni con Francesco D’Errico, Leonardo Massa e Paolo Cimmino

Poesie di Banchs,. Fernandez e  Hernandez e canzoni tra Gardel e Piazzolla

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »