Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi, Biblioteca Comunale, 25 settembre 2008, ore 10.00-13.00 – Incontro-Dibattito

Più informazioni su

Il Mediterraneo e la storia dei traffici medievali di merci e, con esse, di portati e valori culturali e religiosi fra Occidente ed Oriente, torna al centro dell’attenzione con il Festival delle antiche Repubbliche Marinare in svolgimento ad Amalfi, per iniziativa dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, dal 14 al 28 settembre 2008. Il denso calendario del Festival promosso con il sostegno dell’Unione Europea e della Regione Campania (POR Campania 2000-2006, misura 2.1) ed in collaborazione con il Comune di Amalfi, l’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno ed il Centro di Cultura e Storia Amalfitana, prevede, a cura di quest’ultimo, un momento di approfondimento convegnistico presso la Biblioteca Comunale di Amalfi, il 25 settembre 2008, ore 10.00 – 13.00, che riguarderà L’interscambio culturale, religioso ed artistico nel bacino mediterraneo medievale. Il caso della Repubblica Marinara di Amalfi, rispecchiando il tema generale della manifestazione: Amalfi fra storia e spiritualità.


In programma gli interventi degli storici Giuseppe GARGANO su Spazi, funzioni e mediazione culturali di Amalfi nel Mediterraneo medievale. Lo stato delle conoscenze, Antonio MILONE su Transiti interculturali tra le sponde del Mediterraneo: attestazioni artistiche in Costa d’Amalfi e Giuseppina SEVERINO su Interazioni cultuali e religiose fra Oriente e Occidente: le impronte amalfitane. La presentazione del volume Amalfi medievale fra imprese e devozione. Civiltà di un popolo al centro delle culture mediterranee (ed. CCSA 2008), che costituirà in prospettiva presente e futura uno strumento divulgativo ampio e documentato sugli argomenti proposti anche mirato al mondo della Scuola, precederà il pubblico dibattito conclusivo.


Il Festivale rappresenterà così evento di grande rilevanza promozionale turistica e culturale aprendo, sulla scia del ricco programma di manifestazioni musicali e teatrali svolte e da svolgere, una opportuna ‘finestra’ sull’ampio panorama del passato storico di Amalfi nella sua dimensione mediterranea fruibile non solo fuggevolmente dai convenuti, ma, com’è giusto che sia, anche durevolmente attraverso la suddetta pubblicazione, da parte dei cittadini e giovani della Costa di Amalfi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.