ALITALIA UNA LETTERA A POSITANONEWS SULLE PROTESTE DEI PILOTI foto

Più informazioni su

    Caro Antonino, ho appena letto sul nostro Positano News  lo “sfogo” di un addetto dell’Alitalia. Spesso i Signori dell’Alitalia dimenticano il loro passato e quello che hanno svolto in tanti anni. Per noi giovani degli anni 70 l’Alitalia era come una chimera. Era un sogno impossibile da avverarsi: ci voleva la raccomandazione.

    Nel tempo che cosa è successo all’Alitalia? Come prima cosa, non si è mai fatto una graduatoria, di sicuro i Signori dell’Alitalia hanno scioperato a pieno ritmo vincendo un’ipotetica Champions Cup degli scioperi, specialmente negli anni ottanta e novanta ne hanno fatto di cotte e di crude. Toccava a noi portieri d’albergo scusarci con gli ospiti-passeggeri Alitalia per i loro scioperi forsennati. Intanto Pantalone (lo Stato italiano) concedeva e pagava. Quante volte venivano persone al banco di portineria a chiedere informazioni se e quando e quanto sarebbero durato gli scioperi di lor Signori. “Aquila selvaggia” ci ricorda qualcosa? Quante volte lasciavano i turisti a terra?

    I lor Signori se ne infischiavano dei bivacchi eterni a cui erano costretti i turisti-passeggeri. Sciopero era e sciopero doveva essere. Quante volte mi sono vergognato di dover dire agli ospiti “ci dispiace Alitalia è in sciopero”. Quante volte i turisti passeggeri si recavano negli  aereoporti e dovevano assistere a spettacoli poco edificanti di piloti, hostess, steward in sciopero. A volte non sapevamo cosa rispondere ai malcapitati turisti. Per anni vanto, l’Alitalia anche a causa di cattive gestioni è finita dove è finita. Il colpo di grazia è stato assestato dal suo personale  poco incline a compromessi e a lavorare sodo.

    Rischiano la vita? Cosa dire del lavoro delle forze dell’ordine? Fanno turni massacranti?Cosa dire del lavoro dei dipendenti delle acciaierie?

    Noi lavoratori stagionali, che non abbiamo ammortizzatori sociali, cosa faremmo se malauguratamente dovessimo essere licenziati.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »