Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

PETER RUTA L´ULTIMO ARTISTA DELLE TWIN TOWER A SCALA INCONTRA NEW YORK foto

Più informazioni su

” Scala incontra New York “ in Costiera Amalfitana, fra Amalfi e Ravello,  ha quest’ anno un ospite eccezionale, il pittore Peter Ruta
nato nel 1918 in Germania, cresciuto in Italia, emigra a New York 1936, ha dipinto
Positano negli anni 50, ed ha anche lavorato e esposto le sue opere in USA, Europa, America
Latina. Nel 2000 ha dipinto, New York, la sua città di adozione dal 91/esimo piano degli Torri
Gemelle. Nel Agosto 2001 una ultima veduta di Manhattan, fatta in questo
studio colletivo del WTC, patronato per il Lower Manhattan Cultural Council.
Tutte le sue opere sono state perdute, con tanti altri oggetti personali e ricordi,
nella strage del 11 sett. Nel Municipio di Scala, fino al prossimo 11 settembre 2008
saranno esposte le opere che Ruta, a dipinto a Positano negli anni 50 e New York
nel 2000 nel ambito della manifestazione culturale Scala incontra
New York, organizzato dall’omonima associazione, presieduta da Ivana Bottone con
la collaborazione di padre Enzo Fortunato direttore della sala stampa della
Basilica di Assisi.

Scala incontra New York has a fascinating guest this year, painter Peter Ruta,
born in Germany 1918, raised in Italy, emigrated to the US 1936. In the 50s
he painted and lived in Positano for ten years. He has also painted in the US,
Latin America and Europe, and shown in many galleries and museums. In 2000
he painted views of his city, New York, from the 9lst floor of the north tower,
World Trade Center. His last best view of NY from the 9lst floor studio, made
available to groups of artists by the Lower Manhattan Cultural Council, was lost
in the attack of 11th September. Ruta’s 1950 Positano paintings and New York
paintings of 2000 and 2001 are on view at the Town Hall (municipio) of Scala
through Sept 11 this year, as part of the Scala incontra New York festival,
Ivana Bottone, director, in collaboration with Padre Enzo Fortunato,
head of the press office of the Assisi Basilica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.