Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Anacapri apre le porte alla danza

Più informazioni su

Due settimane all’insegna delle creazioni coreografiche d’avanguardia


Dal 12 al 24 Agosto 2008 – Eden Paradiso – Anacapri


 


 


Ricerca, perfezionamento e performance. Queste le parole chiave dell’Anacapri danzArte, giunta alla terza edizione, con la direzione artistica del danzatore e coreografo internazionale Bruno Valentino Perillo, che ritorna sull’isola dopo il recente successo all’apertura del Festival “Dal Barocco al Jazz”, sulla terrazza del Caesar Augustus, accompagnato dall’Orchestra della Magna Grecia, diretta dal M° Nicola Ventrella. Dal 12 al 24 agosto 2008 saranno gli spazi dell’Eden Paradiso, primo Centro Congressi di prossima apertura dell’isola, ad accogliere un appuntamento unico nel suo genere rivolto a tutti i danzatori, professionisti e non, che potranno approfondire il proprio percorso artistico-formativo in una cornice incantevole. La manifestazione patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Anacapri è realizzata in collaborazione con IALS di Roma (Istituto di Addestramento Lavoratori dello Spettacolo), Mediascena e Flusso Dance Project – Contemporary Performing Arts.


 


Due intense settimane per esplorare l’arte della danza nei suoi vari stili grazie ad una vacanza-studio con un programma ricco di stages, masterclass, ateliers coreografici, articolati in vari livelli di apprendimento e performance finale di danza contemporanea. Per tutti, novità di quest’estate è fusion: un complesso di elementi di stretching, yoga e pilates finalizzato a migliorare e armonizzare postura, flessibilità e portamento.


 


Le lezioni e le prove saranno tutte aperte al pubblico così da coinvolgere i turisti e i frequentatori abituali dell’isola in un’esperienza singolare. Le lezioni, rivolte a danzatori professionisti e a giovani emergenti, vedranno la partecipazione di alcuni tra i più accreditati maestri internazionali e dello IALS: Bruno Valentino Perillo (Montecarlo, Mudra di M. Béjart Bruxelles, Berlino), Emanuela Panatta (danzatrice-attrice Rai-Mediaset), Grazia Cundari (solista Astra Roma Ballet) e altri artisti ospiti.


 


Per tutta la durata dello stage, inoltre, saranno visionati allievi per borse di studio e danzatori da inserire nelle prossime produzioni della compagnia Flusso Dance Project – Contemporary Performing Arts, diretta da Vanessa Tamburi (solista Balletto di Montecarlo, Amburgo, Opera di Vienna) e Bruno Valentino P.


 


Culmine di questo percorso di formazione e di ricerca coreografica sarà lo spettacolo della compagnia Astra Roma Ballet, diretta da Diana Ferrara. La compagnia,  dopo il successo dello scorso anno con “Narciso”, tornerà il 26 agosto sul palco anacaprese per presentare gli spettacoli “Pulcinella… un, due, tre” con coreografie di Sabrina Massignani, Diana Ferrara e Roberto Sartori, e “Terra nostra” con coreografie dei giovani Enrico Morelli e Daniela Megna.


 


BRUNO VALENTINO PERILLO coreografo, danzatore, direttore artistico, proveniente dalle più prestigiose accademie del mondo quali la Grace Accademy di Montecarlo e la Scuola Mudra di Bruxelles, dove è stato allievo del grande coreografo francese Maurice Béjart.


Attualmente è l’unico docente presso lo IALS per la disciplina neoclassico-contemporaneo e dirige insieme a Vanessa Tamburi la Flusso Dance Project – Contemporary Performing Arts. E’ membro dell’International Dance Council presso l’UNESCO ed è impegnato in qualità di direttore artistico e coreografo insieme ad Assessorati alla Cultura ed altre istituzioni italiane ed estere per divulgare e promuovere l’arte della danza in nuovi ambiti.


 


 


Per informazioni e iscrizioni: cell. 338.1744244 – web : www.brunovalentino.com – e.mail: anacapridanza@gmail.com

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.