Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Domenica nella Selva di Chiaiano

Più informazioni su

Napoli. Domenica nella Selva di Chiaiano al centro della protesta contro le discariche in Campania con un appello di Padre Alex Zanotelli. Chiaiano è una circoscrizione estesa che può essere divisa in Chiaiano bassa dove c’è il centro storico, il borgo Santa Croce e i Camaldoli.


 


                                                                                                    DOMENICA NELLA SELVA


 


18 maggio 2008


 


 


L´iniziativa ha lo scopo di diffondere la conoscenza dei luoghi della Selva di Chiaiano prossimi alla cava identificata dalla Jervolino e da De Gennaro come probabile discarica. Il sindaco ha fatto retromarcia ma l’ordinanza firmata dal governo Prodi può essere ritirata solo dal governo Berlusconi: è importante mantenere alta in questi giorni l’attenzione per evitare colpi di mano sulla testa dei cittadini.


 


PROGRAMMA DELLA GIORNATA


 


Ore 10:00 Piazza Rosa dei Venti, rotonda “Titanic”, Marano: colazione con le torte del  Poggio Vallesana


 


Ore 12:00 Passeggiata attraverso la Selva di Chiaiano con colazione al sacco (ognuno porta quello che vuole, con l´impegno comune ad una passeggiata a “rifiuti zero”,  senza lasciare alcun tipo di immondizia sul nostro cammino).


Partenza dal via Giù al Pendino a Tirone (Chiaiano), attraversamento di cupa Fragolara fino alle cave della Fibe, risalita verso la strada comunale Casaputana, attraversamento dei  ciliegeti fino a raggiungere il presidio di Cupa dei Cani


 


Ore 15:00 Presso il presidio di cupa dei Cani: la  partita in TV!


 


Dalle ore 17:00, in piazza Rosa dei Venti:


-Mostra sulla questione della discarica e sui progetti  predisposti negli ultimi anni dal Parco delle Colline per il recupero della Selva di Chiaiano


– Incontro dibattito sugli sviluppi della resistenza a difesa della Selva, con l´intervento di tecnici,amministratori, associazioni, giornalisti, cittadini


– A seguire, proiezione di una videoindagine realizzata nel 2006 agli “attori locali” protagonisti delle trasformazioni del territorio della Selva di Chiaiano


 


Comitato in difesa delle cave di Chiaiano e Marano


Assise Cittadina per Bagnoli


                                                         


 


                                                     Appello contro la discarica a Chiaiano 


 


Chiedo scusa e perdono per la mia assenza. Ho subito un intervento chirurgico e devo starmene per qualche giorno a riposo. Ma anche se lontano con il corpo, sono presente in spirito e solidarizzo con la vostra lotta a Chiaiano.


Ormai non mi aspetto più nulla dall’alto, ma solo dal basso, dalle organizzazioni di base, dalla vostra lotta che deve rimanere nonviolenta, che non vuol dire rassegnazione.


Basta con la rassegnazione se vogliamo vivere! Trovate tutti i mezzi e i metodi nonviolenti per bloccare questa follia collettiva che ci porta alla morte.


Dal governo Berlusconi e dal suo arrivo a Napoli per risolvere il problema rifiuti, non mi aspetto nulla, anzi mi aspetto un passo all’indietro. La politica berlusconiana è quella del ciclo industriale dei rifiuti: discarica e inceneritore. Noi invece chiediamo che il 70% dei rifiuti venga eliminato con la raccolta differenziata porta a porta: 40%, l’umido, deve diventare compost, il 30% secco deve ritornare all’industria.L’altro 30% dei rifiuti deve essere eliminato con una seria educazione popolare e con una nuova politica. No agli imballaggi, no alla plastica, no alle bottiglie di plastica dell’acqua minerale, e così via…


Dobbiamo arrivare ai rifiuti ZERO !


Una città come Seattle (USA) così ha deciso un mese fa. A Salerno il comune di Atena Lucana raggiunge già il 90% di raccolta differenziata. Perchè questo non è possibile a Napoli ?


Insieme ce la possiamo fare !


Il nostro è un SI’ alla Vita e un SI’ al futuro.


 


                                 Alex  Zanotelli


 Inserito da Giovanna Mangiaracina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.