SORRENTO, AL VIA LAPRIMA ERA DEI VINI

Più informazioni su

    LUIGI D’ALISE Sorrento. Cinque vini, sei ristoranti e sei ricette, realizzate da altrettanti e pluripremiati chef. Sono i numeri della «Primavera dei vini», la rassegna enogastronomia che prederà il via domani, e che fino al 28 settembre prossimo proporrà, ogni fine settimana, ricette create ad hoc per abbinamenti con quella preziosa tipologia della doc Vesuvio che è il Lacryma Christi. L’obiettivo dell’iniziativa, promossa da Cantine Podere del Tirone, è di rilanciare un vino conosciuto ed apprezzato all’estero. Ad invertire un trend che ha finito per penalizzare ingiustamente questo grande prodotto dell’enologia campana, sono stati chiamati a raccolta chef «stellati» come Gennaro Esposito, con la sua Torre del Saracino di Vico Equense, la medaglia d’oro della nazionale cuochi Matteo Sangiovanni, di Villa Vittoria, a Boscotrecase, e altri 4 protagonisti della ristorazione napoletana: Gianni Lotti de A’ taverna do re di Napoli, Giacomo Ciampa, del Borgo di Sorrento, Michele Russo, della Vela Bianca di Sorrento e Vincenzo Cioffi, di Palazzo Vialdo di Torre del Greco. Alla presentazione della kermesse, ospiti a Sorrento di Luigi Gargiulo, patron della Vela Bianca, un assaggio di ricette e vini che saranno protagonisti dei week-end. Dalla Seppia sedano e noci dei padroni. «È una grande impresa – spiega Sandro Acunzo, responsabile marketing di Cantine Podere del Tirone -. Ecco perché abbiamo selezionato con attenzione la squadra: ristoranti rinomati per una cucina di qualità, fedele alla tradizione e ai sapori della Campania. I fine settimana dureranno per l’intera estate e punteranno a coinvolgere giovani e anziani, curiosi e amanti del buon cibo e del buon vino. Il tutto perseguendo la mission della nostra azienda: «Coltiviamo la passione per la qualità».

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »