Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Milano sale di poco mentre l´azionario europeo arretra

Più informazioni su

Le Borsa di Milano chiude con gli indici poco mossi, ma in rialzo, una giornata densa di avvenimenti e di sollecitazioni: all’interno del paniere delle blue chip la volatilità è stata significativa e gli scostamenti di prezzo vistosi, ma i movimenti al rialzo hanno bilanciato quasi perfettamente quelli al ribasso. A Piazza Affari l’S&P/Mib ha guadagnato lo 0,1%. In Europa è andata peggio, lo Stoxx 600 ha perso lo 0,58% e Londra lo 0,43%, Francoforte lo 0,28%.

I dati macroeconomici degli Stati Uniti non hanno fornite indicazioni sufficienti per dare una sterzata al trend piatto della gioranata, l’indice di fiducia elaborata dall’università del Michigan è sceso sui minimi dal 1992 ma gli investitori sembrano aver metabolizzato la portata di questi dati poco incoraggianti ed a Wall Street l’S&P500 ha abbastanza forza per segnare un modesto rialzo.

Il prezzo del rame in ascesa ha dato tono nel corso della seduta ai titoli delle società minerarie ma a fine seduta lo Stoxx registra un calo dello 0,3%. Il petrolio è scivolato nel pomeriggio perdendo due dollari in pochi istanti e tratta a 104,7 dollari il barile, scarse le ripercussioni in Borsa.

A mettersi in luce nel paniere delle blue chip è stata Lottomatica (LTO.MI) +6,9%: ieri la greca Opap, uno dei principali competitor del gruppo è salito del 14% dopo aver presentato i dati del 2007.

In recupero, alla vigilia della presentazione dei dati del 2007, in agenda per domani, Banco Popolare +4,8%.

Forte rimbalzo per Fiat (F.MI) +3,8% e per Fastweb (FWB.MI) +3,3%.


www.websim.it

Alitalia (AZA.MI) è stata sospesa per eccesso di ribasso dopo i balzi nella direzione opposta delle precedenti sedute ed ha chiuso con un ribasso del 37% a 0,402 euro. Stanotte AirFrance-Klm ha mandato ai sindacati della compagnia aerea una nuova proposta di integrazione che prevede 2120 esuberi, parecchi meno di quanto previsto inizialmente dal piano

Fisiologico ribasso dopo il balzo di ieri (+19%) per Impregilo (IPG.MI), il titolo ha perso il 2,2%.

Oggi finisce il mese ed anche il primo trimestre del 2008. La Borsa di Milano ha perso nelle ultime quattro settimane il 7,1%, una performance peggiore di quella delle altre Borse europee (Euro Stoxx 50 -3,8%), negli ultimi tre mesi il ribasso è del 17,8%, una perdita analoga a quella degli altri indici azionari europei.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.