Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

News MINORI. Pedofilia, Associazione Meter soddisfatta per la nuova legge

Più informazioni su

Don Fortunato Di Noto, presidente dell’ Associazione Meter ( Onlus impegata contro la pedofilia e lo sfruttamento sessuale dei bambini)e membro scientifico di Ciclope, Coordinamento interministeriale per la lotta alla pedofilia, oltre che promotore dell’iter di legge che ha visto ieri sera l’approvazione in sede deliberante della commissione giustizia della Camera, dichiara ”Grande soddisfazione per la nuova legge contro la pedofilia, una legge che migliora la precedente, e offre buoni strumenti per contrastare con forza e determinazione un fenomeno transnazionale, complesso, deprecabile e vergognoso quale e’ la pedofilia e lo sfruttamento sessuale dei bambini ”.


L’Associazione Meter, che ha seguito tutto l’iter della legge, e’ impegnata da piu’ di 15 anni nel contrasto alla pedofilia. Un fenomeno che appare sempre piu’ preoccupante, come attesta il Rapporto 2005 dell’Associazione, dal quale emerge un ”aumento di pedofili a viso aperto che abusano di bambini e anche di donne; aumento dell’ ‘infantofilia’, in gergo bambini con il pannolino, che significa la preferenza di bambini di tenerissima eta’ (da pochi giorni
a 2 anni); aumento di bambini seviziati (in alcuni casi rapporti necrofili); violenze a bambini disabili; aumento dei blog come canali di promozione e contatti pedofili”.


”Un fenomeno – ha aggiunto don Di Noto – evidente e che richiede la partecipazione di tutti per diffondere la cultura del rispetto e della tutela dei bambini. La pedofilia e la pedopornografia hanno avuto un aumento esponenziale, nell’anno 2005, e cio’ richiede una nuova e rinnovata strategia di prevenzione e di contrasto.La impunibilita’ favorisce la normalizzazione”.


Nel corso del 2005 l’associazione Meter ha effettuato 9.044 segnalazioni di siti pedofili e pedopornografici. Dal protocollo di intesa con la polizia postale e delle comunicazioni, nel dettaglio sono 3.672 i siti formalmente denunciati al compartimento della polizia postale e delle comunicazioni di Catania, di cui 21 con riferimenti italiani.


                                                                     Michele e Lucia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.