Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

VICO EQUENSE CENTO ANNI DI PACCHIANELLE IL SEI GENNAIO

Più informazioni su

Oltre cento immagini fanno rivivere la tradizione legata ai riti del Natale: il 6 gennaio la rappresentazione



UMBERTO CELENTANO VICO EQUENSE. Presentato nella sala consiliare del Comune il calendario delle «Pacchianelle», il presepe vivente itinerante che il 6 gennaio 2009 celebrerà il suo primo secolo di vita. L’iniziativa è dei padri minimi del convento di San Vito, che dal 1909 organizzano la manifestazione religiosa, e dell’associazione degli «Amici delle Pacchianelle». Alla cerimonia sono intervenuti con l’assessore comunale Giuseppe Cioffi, padre Luigi Pollastro, superiore del Convento di San Vito, padre La Rosa, provinciale dei Padri Minimi, Marco De Candia, direttore generale del dipartimento comunicazione e informazione istuzionale della presidenza del consiglio dei Ministri, che ha per la prima volta patrocinato l’edizione 2008 della sfilata, il presidente del Tribunale di Torre Annunziata, Antonio Greco, Walter Tiani, amministratore dell’Azienda di Soggiorno di VICO EQUENSE, Aldo Pace, direttore generale dell’Istituto Banco di Napoli-Fondazione, che ha sponsorizzato il calendario di 13 mesi che termina con il mese di gennaio 2009 per segnalare l’avvicinarsi del centenario del famoso presepe itinerante. Il calendario, la cui realizzazione è stata coordinata da Pino Visconti, ha la coopertina disegnata da Luigi Savarese che raffigura una pacchianella. Ogni mese è accompagnato dai versi in vernacolo di Antonio Cavallaro. Nelle 36 pagine del calendario sono inserite 164 immagini con varie foto storiche in bianco e nero, che occupano quattro pagine, oltre a decine di altri scatti fotografici a colori che presentano gruppi di pastori e pacchianelle o singoli figuranti. Due pagine, invece, sono dedicate ai disegni sulla manifestazione realizzati dai bambini della scuola elementare Giovanni Pascoli. Con la presentazione del calendario è iniziato il conto alla rovescia per il pomeriggio dell’Epifania 2008, quando per le strade cittadine si ripeterà ancora una volta la festa di colori, sapori, suoni, che dal 1909 rappresenta uno degli appuntamenti più tradizionali della penisola sorrentina. Anche nel 2008 parteciperanno oltre trecento figuranti, tra adulti e bambini. Tra questi ultimi, i pastorelli con caprette e pecore e numerose le «Pacchianelle», bambine in abiti pastorali ispirati al classico presepe napoletano, che portano al piccolo Gesù cesti ricolmi di agrumi, ortaggi, pesci, formaggi, e altri prodotti tipici. Numerose poi si preannunciano le «Pacchiane», figuranti femminili che, oltre a portare doni, fanno rivivere gli antichi mestieri della tradizione contadina. Toccanti momenti musicali saranno vissuti grazie ai motivi natalizi degli alunni delle media Alessandro Scarlatti e alle «novene» degli zampognari di Ciociaria ed Irpinia. La sfilata sarà aperta dal mazziere, cui seguiranno i due angeli a cavallo, i figuranti in abito pastorale e la spettacolare sezione dei Re Magi a cavallo che porteranno al Bambinello i tradizionali doni.
Da Il Mattino

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.