Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Tutto in un foglio!

Più informazioni su

 


 


 


 


 


Lascia


      Non occorrono


                  né parole


                           né preghiere.


 


Che senso ha,


             se tu


                  solo


                      ti salvi?!


 


Voglio


      salvezza per tutta la terra priva d’amore,


per tutta


        la follia umana


                       del mondo.


 


Sto qui da sette anni,


                     e rimarrò altri duecento,


inchiodato


         ad aspettare questo.


 


Sul ponte degli anni,


                    tra il disprezzo e le beffe,


con l’incarico del redentore dell’amore terrestre


dovrò rimanere


             e rimango per tutti,


per tutti pregherò,


                  piangerò per tutti…


 


 


 


                           V. Majakovskij


 


 


Da: Una generazione che dissipato i suoi poeti


   Il problema Majakovskij di Roman Jakobson


   Nuovo Politecnico Einaudi 1975


 


 


 


 


Tutto in un foglio! La determinazione di esserci che ogni giorno, ogni momento ti scollano di dosso. La determinazione di essere molto preziosa, la determinazione di farvi sognare.


Il mio mondo è infinito, è infinito da sempre, da quando bambina sognavo di planare nel cielo, del peso di una foglia, poco più o poco meno…


 


Allora la coscienza doveva approdare in via Massimo Stanzione sapendo che si trattava di un luogo magico, immoto. In lotta con il tempo, alla ricerca di un solco già tracciato, nel ricordo di noi e avendo sparso semi in quantità, in quantità!


 


La fioritura è stata generosa e varia, ricca di sorprese, scandita dall’adamantino desiderio di condividere amore, energia e quanto altro.


 


Come l’acqua che scorre, sufficiente orologio innescato per noi nelle stradine medievali, di notte, nelle fontane al nostro passaggio.  


Chi poteva mai essere presente a tanta bellezza, lo scorrere impetuoso della vita, quadri che non incorniciammo mai, sospesi, attendono pennellate finali, finiti infiniti, risoluzioni e sconcerto nell’apprendere che è troppo presto per andare.


 


Dici esattamente, lo so, è come chiudere la porta di casa lasciando le chiavi all’interno, non entri mai più


 


ma qualcuno lo farà per te se ricorda, se sogna di aver abitato insieme.


 


E noi, abbiamo abitato abitacoli accessoriatissimi, adatti a solcare universi infiniti.


 


Va bene, lo ammetto, le mie strategie amorose rasentano l’utopia, desiderano perfezione, anelano l’assoluto, ma per volare ancora bisogna essere in due e devo continuare a cercare, cercare, cercare.


 


 


                               Giovanna Mangiaracina


               

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.