Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

SAL DA VINCI in concerto – sabato 13 ottobre

Più informazioni su


SAL DA VINCI
in concerto


Piazza Cota – ore 21.30

Piano di Sorrento



Sal Da Vinci è nato a New York nel 1969, ma è un napoletano verace, napoletano di mente e di cuore, come suo padre, Mario Da Vinci: è proprio per “colpa” sua se Sal ha visto la luce negli Stati Uniti, in quanto mamma Anna aveva raggiunto il marito allora impegnato per lavoro nella metropoli statunitense.
Debutta in teatro con il padre all’età di sei anni. Due anni dopo recita nel film “Figlio mio sono innocente”, al fianco di Pietro De Vico, Dolores Palumbo, e Giuseppe Anatrella. Successivamente, nel 1979, è nel cast del film “Napoli: storia d’amore e di vendetta”. Per più di 10 anni ha calcato i palcoscenici di tutta Italia portando in giro una forma di spettacolo prettamente popolare: la “sceneggiata”.
L’esperienza di non veder mai pubblicati su disco due brani incisi con il musicista James Senese, alcune “finte promesse” prospettategli e grandi sforzi mai ripagati, lo inducono a gettare la spugna.
Ma l’immenso amore per la musica, dopo aver interpretato alcuni film di grande successo popolare nei primi anni ottanta, quale ad esempio il film “Troppo forte”, ove è co-protagonista con Carlo Verdone e Alberto Sordi a soli 17 anni, lo inducono a tornare alla carica, con l’appoggio di chi davvero crede in lui.
Ventenne, scrive e canta canzoni, e nel 1993 viene scritturato dalla RICORDI con la quale incide due CD.
Al suo debutto discografico vince il Festival Italiano di Canale 5 con la canzone “Vera”, che divenne un best-seller in Sud America (“Vida mi Vida“), cantata da un giovane artista argentino e vende 5 milioni di copie.
Nel 1995 canta davanti al Papa nella conca di Loreto con 450.000 giovani, in diretta RAI, una bellissima versione della “Salve Regina” in latino.
Nel 1998 incide il suo terzo cd con la EMI ed il suo video “Sei divina” è uno dei più programmati del ’98. Il videoclip attrarrà anche l’attenzione di Eros Ramazzotti, che inviterà Sal a prender parte alle iniziative della Nazionale Italiana Cantanti.
Nel 1999 l’incontro con Roberto De Simone che gli affida la parte di protagonista della “Opera buffa del Giovedì Santo” che ritorna in scena vent’anni dopo il primo debutto con Peppe e Concetta Barra come protagonisti.
Lo spettacolo debutta il 12 Gennaio 2000 al Teatro Metastasio di Prato ed andrà in scena nei più prestigiosi teatri italiani per oltre 2 anni. Il 29 settembre 2000 la MBO ha pubblicato un cd singolo, “Vurria saglire in cielo”, tratto da un tema melodico di Roberto De Simone in napoletano arcaico del ‘700; un gospel partenopeo con un ispirato testo in italiano di Maurizio Morante.
Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive, nel 2000 partecipa a “Viva Napoli”, vince il Premio Internazionale Videoitalia per migliore interprete ed artista più votato all’estero.
Per tre stagioni teatrali, da marzo 2002 a maggio 2004, è stato protagonista del musical “C’era una volta Scugnizzi”, del M° Claudio Mattone, campione d’incasso in tutta Italia, vincendo il premio ETI come miglior musical per l’anno 2003.
Oltre 15.000 persone accorrono a per ascoltarlo il 15 agosto 2004 a Napoli per il tradizionale concerto di ferragosto.
Ora, il nuovo progetto “Anime napoletane”, prodotto da Claudio e Tullio Mattone per la “Napoliteatro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.