Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

notizie dal mondo

Più informazioni su

 




Felicitas Schirow
Felicitas Schirow, la più famosa prostituta tedesca, è incinta. La Schirow, che non esercita più la sua professione ma continua a gestire il noto bordello “Café Pssst” a Berlino, è riuscita a coronare il suo sogno all’età di 50 anni. “Desidero un bambino da quando avevo 18 anni”, spiega al quotidiano tedesco ‘Bild’. Eppure tutti i tentativi condotti assieme a suo marito, Frank (44 anni ed ex cliente del bordello), erano andati a vuoto, a causa di una peritonite infantile che l’ha resa sterile. “Non so più quante prove abbiamo fatto; due volte il test di gravidanza era positivo, ma in entrambi i casi ho perso il bambino”, ricorda. Alla fine l’unica opzione rimasta è stata l’inseminazione artificiale.
“Sarà un maschietto, rivela al quotidiano la Schirow, giunta al quinto mese. Il bambino, assicura, saprà la verità sull’ex professione di sua madre: “non ho nessun motivo per nasconderlo; non so ancora quando e come glielo racconterò”. La Schirow è diventata famosa sette anni fa, quando divenne l’ospite fisso di talk show televisivi e radiofonici. Allora le autorità del quartiere occidentale di Wilmersdorf volevano ritirarle la concessione per il suo “Café Pssst”. Il motivo: gestendo il bordello, la donna “favoriva l’immoralità”.

La Schirow decise di presentare ricorso, dando il via a un processo destinato a fare storia. Nel dicembre del 2000 i giudici del tribunale amministrativo di Berlino le diedero infatti ragione; nella sentenza si legge per la prima volta che la prostituzione non va più considerata “immorale”. Sulla base di quel pronunciamento, il parlamento tedesco ha avviato un dibattito che ha portato all’approvazione, un anno dopo, di una nuova legge sulla prostituzione. La norma, in vigore dal 2002, riconosce per la prima volta la prostituzione come un lavoro normale e offre maggiori garanzie alle prostitute, le quali, ad esempio, possono ora stipulare un’assicurazione sanitaria.fonte tiscali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.