Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

IL Sud di Lina Wertmuller di Claudia Cascone chiude il Domina Positano

Più informazioni su

COMUNICATO STAMPA

Ultimo appuntamento per la seconda rassegna letteraria “ Domina Positano”, la più lunga kermesse culturale della storia della costiera amalfitana che ha riscosso un notevole successo sia di pubblico sia del sistema editoriale. Protagonista assoluto del Festival è stato il libro, e un fitto calendario di prestigiose firme e incontri con autori, giornalisti, critici, artisti e operatori del settore di grande livello hanno accompagnato la manifestazione, definita la più interessante tra gli eventi svoltisi nella suggestiva perla della costiera. L’atteso happening finale è in programma, con ingresso libero, domenica 14 alle ore 21,30 sulla splendida terrazza dell’hotel Domina Royal dove è di scena la giornalista sorrentina Claudia Cascone con il suo libro “ Il Sud di Lina Wertmuller”, edizione Guida. Alla serata, coordinata da Angelo Ciaravolo, consigliere nazionale dell’ordine dei giornalisti, parteciperanno il sindaco Domenico Marrone, l’amministratore dell’azienda di soggiorno e turismo di Positano Benedetto Santangelo, l’attore Ernesto Mahieux, vincitore del David di Donatello per il film “ L’imbalsamatore”, ed il noto cantante-chitarrista Gianni Festinese. Il libro della Cascone scruta gli aspetti della regia di Lina Wertmuller osservando il rapporto tra la regista e l’Italia del Sud e analizzando nel profondo alcuni dei suoi film particolarmente impegnati a inscenare il Mezzogiorno, per dimostrare il suo grande interesse a mettere in scena elementi sociali caratteristici del Meridione d’Italia. Dal saggio si scopre la grande predilezione della regista romana per temi che hanno come riferimento gente, storie e luoghi del Sud, allo scopo di svelare la particolare sensibilità di Wertmuller per la cultura meridionale, la quale probabilmente ha determinato, a sua volta, il suo modo di fare cinema. Dietro ai personaggi mitici del cinema italiano creati da Wertmuller attraverso le grandi interpretazioni fatte da attori quali Mariangela Melato, Giancarlo Giannini, Sofia Loren, Marcello Mastroianni, Nino Manfredi e altri, si nasconde un amore grande verso la “meridionalità” di quel Sud che la regista ama definire “continente” che “raccoglie in sé tanti sapori e colori di antiche civiltà”. Film quali “Mimì metallurgico ferito nell’onore”, “Pasqualino settebellezze” oppure “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto” oltre ad aver fatto la storia del cinema italiano sono opere d’arte che devono la loro grandezza ad una ispirazione presa tra le vicende che animano il Meridione e la sua gente. Il libro analizza anche la carriera di una regista donna, la quale ha intrapreso un percorso artistico durante gli anni Sessanta e Settanta, anni nei quali il lavoro di regista era ancora strettamente legato alla figura maschile, e che ha saputo proprio in quegli anni diventare una regista apprezzatissima in tutto il mondo. “Non tutti sanno – spiega l’autrice – che Wertmuller è una delle registe più apprezzate all’estero, simbolo di grande cinema e di grande personalità artistica. Il libro vuole evidenziare il suo modo di inscenare il Sud da lei tanto amato, ma vuole anche far scoprire l’eccezionalità di una regista che il mondo ci invidia”. Stimolati dal grande successo della manifestazione, gli organizzatori Angelo Ciaravolo, il direttore dell’hotel Royal Roberto Illiano e i fratelli Aonzo, titolari dell’hotel Poseidon, hanno annunciato che, nell’estate 2008, Positano sarà scenario della prima edizione del premio giornalistico internazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.