Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Si chiude domani l´XI edizione del GustaMinori

Più informazioni su

Per due giorni, Minori, si è trasformata in un caleidoscopico universo di suoni, di luci e di colori, mentre centinaia di attori e musicisti hanno raccontato la magia del teatro. L’avventura, nell’arte e nei sapori del GustaMinori, si concluderà domani, 9 settembre, quando sarà in programma l’ultimo appuntamento della kermesse settembrina che con le sue vie dell’arte e del palato anima il borgo della Costiera Amalfitana. Due percorsi paralleli in cui si succedono spettacoli teatrali e incontri del palato con le tipicità della gastronomia locale preparate da chef locali e sapienti gastronomi. Una serie di gustose pietanze (al costo di 10 euro, oltre ad acqua, vino e al panino condito con sugna e pepe, sono previste le degustazioni di migliaccio di spaghetti, ricci con ragù di salsiccia, pasta e ceci, gattò di patate e salsiccia, sorbetto al limone di nonno Ciccio, bocchinotto crema e amarene della pasticceria Gambardella) che racchiudono armonie antiche di gusti e profumi, testimoni di legame profondo tra la bellezza dei luoghi e il piacere della buona tavola.

L’entusiasmante percorso artistico, fatto di teatro, musica e danza e realizzato come sempre da Lucia Amato e da Gerardo Buonocore che curano rispettivamente la regia e la direzione artistica , anche quest’anno ha condotto migliaia di visitatori alla riscoperta degli angoli più suggestivi di Minori. Tra vicoli e slarghi è stato un susseguirsi di emozioni, partendo proprio dalla piazza Cantilena, luogo di raduno dei numerosissimi gruppi di visitatori. Qui, si materializza sulla scena quella voglia inconscia di esibirsi, di calcare il palcoscenico, di interpretare un ruolo non solo sulle tavole della ribalta ma anche seguendo il copione della vita. E anche domani, l’omaggio al teatro partirà dalla piazza antistante la basilica di Santa Trofimena per poi proseguire verso Largo Solaio dei Pastai, Corso Vittorio Emanuele, Via Pergola e Piazza Umberto I. Sono queste le location individuate per l’XI edizione del GustaMinori e in ciascuna è prevista una miscellanea di piece teatrali, musiche inedite e balletti realizzati da Antonella Iannone, Maria Vittoria Maglione e Patrizia Scarpati. “La voglia di fare teatro”, “ad ognuno la propria maschera”, “la goffa risata”, “la ricerca del copione”, “l’interpretazione della fantasia” e “il gioco delle parti”, sono i temi dei sei spettacoli disseminati lungo il percorso e le cui scenografie sono state sapientemente realizzate Aurelio Apicella, mentre tra i protagonisti figurano nomi importanti come quelli degli attori Lalla Esposito e Giuseppe Mastrocinque, e del cantante Lello Abate.

Con “Signori… si va in scena!”, a Minori, fino domani 9 settembre, si celebrerà il teatro nella sua prismaticità con centinaia di artisti che daranno vita ancora per una notte al singolare percorso scenico nelle vie e nelle piazze del paese trasformate per l’occasione in una sorta di laboratorio dell’arte. Qui, dunque, andrà in scena la rilettura dei grandi classici attraverso cui si celebrerà il mestiere di fare teatro. E così, partendo dalle maschere più famose e dai grandi dubbi che animano il teatro, l’evento continuerà a presentarsi come una lezione didattica teatralizzata, con l’obbiettivo di far riflettere lo spettatore sullo spirito profondo di questa nobile arte, sulla sua forza catartica e incantatoria che da millenni affascina l’animo umano irrorandolo di sogni, miti e passioni.

Ancora per una notte, in questo secondo week-end settembrino, i giorni del GustaMinori regaleranno un’appassionate avventura dove una città si rimette in gioco ricercando e scoprendo il gusto dell’arte e dello spettacolo. Il tutto in una simbiosi tra gastronomia e letteratura, in un bagno di vero e intenso teatro, di musica sublime, di danza eccelsa, di scenografia e costumi che hanno sempre del sorprendente.

“Aspettiamo come sempre migliaia di visitatori per accompagnarli tra le nostre bellezze ma soprattutto per far loro ammirare la kermesse dedicata quest’anno al teatro – spiega il presidente del GustaMinori, Andrea Reale – Il Gusta Minori ha contribuito ad offrire, in undici anni dalla sua rifondazione, a visitatori ed operatori turistici, l’antico e sempre attuale ruolo di Minori “Città del Gusto” legata alle sue tradizioni gastronomiche di città pastaia, le sue antiche forme di pasta alimentare, tradizioni che si sono arricchite e sviluppate nel corso dei secoli. E, infatti, il tentativo, forse riuscito, è stato quello di costruire la storia della città attraverso le proprie tradizioni alimentari e quelle dell’intero territorio. Il popolo del Gusta Minori, sempre numerosissimo, ha conosciuto sapori secolari che erano quasi completamente scomparsi”.

“GustaMinori si presenta tra le manifestazioni campane come una delle più suggestive, dove si sostanzia l’intreccio tra le varie forme dello spettacolo in un rapporto costante con il territorio e si esalta così una maniera autentica di valorizzare le risorse umane – aggiunge poi l’assessore al turismo di Minori, Giuseppe Mascolo – E’ un esempio tipico di come l’ente locale può essere affiancato con intelligenza e dinamicità da enti e associazioni per dare qualità all’immagine e scoprire e sperimentare nuove forme e nuove metodologie come percorsi originali che valorizzano l’identità”.

Ufficio Polifunzionale Saporearte – Gustaminori

via Lama, 13 – 84010 Minori (Sa) tel. +39 089 8541609 – fax. +39 089 8541942

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.