Ravello e Cetara all´Italia dei Sapori e delle Identità

Più informazioni su

Le “eccellenze” gastronomiche della Costa d’ Amalfi saranno al centro del percorso enogastronomico “L’Italia dei Sapori e delle Identità” che caratterizza la seconda giornata della VII Conferenza nazionale ANCI Piccoli Comuni, in corso di svolgimento nel Comune di Barga (fraz. Castelvecchio Pascoli), provincia di Lucca.

La Comunità Montana “Penisola Amalfitana” offrirà, infatti, ai numerosi ospiti presenti un pranzo a base di pasta a mano di Minori (‘ndunderi e ricci) e di colatura d’alici di Cetara, cucinati sapientemente dallo chef Franco Tammaro del Ristorante “San Pietro” di Cetara. Al termine della degustazione non poteva mancare la squisitezza della torta “ricotta e pera” del maestro pasticciere Salvatore De Riso.

I lavori di “Piccoli Comuni…….Grande futuro?”, che si sono aperti ieri presso il Centro congressi de “Il Ciocco” con la relazione introduttiva del dottor Secondo Amalfitano, già primo cittadino di Ravello, e Coordinatore della Consulta Nazionale ANCI Piccoli Comuni, presenti, tra gli altri, i ministri Meandri e Gentiloni, proseguono nella giornata odierna con una “sessione” su “Il futuro dei Piccoli Comuni nel processo riformatore del Paese”.

Interverranno, oltre agli on. Enzo Bianco ed Ermete Realacci, l’Assessore ai Rapporti Sistema Autonomie Locali della Regione CampaniaAndrea Abbamonte.

La presenza, domani, dei ministri Rutelli e Fioroni, e la relazione finale di Leonardo Domenici, presidente dell’ANCI, chiuderanno la tre giorni di confronto sul futuro, appunto, dei piccoli comuni d’Italia.

Più informazioni su

Commenti

Translate »