Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Piano di Sorrento, Piano in salute

Più informazioni su

La fine dell’estate e l’inizio degli esami; non soltanto per gli scolari che ritornano dietro i loro banchetti, ma anche per i programmi estivi che le varie Amministrazioni Comunali hanno saputo offrire all’intera comunità. Un bilancio che si chiude in positivo per l’assessorato allo sport targato Piano di Sorrento, capace di regalare alla collettività un momento di sana attività sportiva, diretta al divertimento ed al contatto con gli altri. Semplici e diretti gli ingredienti della ricetta vincente, in cui la salute ed il benessere hanno rappresentato le coordinate capaci di condurre alla strada del successo. Più di 250 bambini e ragazzi, dai 5 ai 13 anni, hanno partecipato ai corsi gratuiti di avviamento allo sport  nei bollenti mesi di luglio ed agosto. Una riuscita corale, i cui meriti vanno divisi equamente tra tutti i protagonisti dell’iniziativa, partendo dai genitori seduti silenziosamente ai bordi del campo, passando per i bambini che contagiavano con il loro entusiasmo, fino agli istruttori, instancabili ed appassionati nel rettangolo da gioco. A muovere i fili nella cabina di regia l’assessore Vincenzo Iaccarino, mente e motore del programma, che guardando il lavoro seminato durante i mesi trascorsi, entusiasta ci fa sapere: “Piano in salute è stata la giusta conclusione di un cammino cominciato molto tempo fa. Un progetto diviso in due fasi, una di stampo teorico, l’altra invece prettamente pratica. Inizialmente, infatti, avvalendoci della collaborazione sia dei dirigenti scolastici che degli insegnanti di tutte le scuole del comune di Piano di Sorrento, sia degli esperti dell’Asl NA 5, abbiamo deciso di sensibilizzare i giovani studenti su problematiche riguardanti una cattiva educazione alimentare, senza tralasciare i danni alla salute causati dall’alcool, dal fumo e dalle droghe. Una politica volta a tutelare il futuro della nostra società, cercando di salvaguardare la vita dei nostri figli. Ma le parole alle volte vanno perse nel nulla, e proprio per dare un risvolto pratico a queste nostre incursioni nel mondo degli studenti, abbiamo deciso di scendere in campo, con un progetto complementare basato sulla sana attività sportiva. Lo sport è da sempre un antidoto ai mali del mondo giovanile, ed è per questo che i corsi gratuiti di avviamento allo sport hanno rappresentato la seconda fase del progetto. Ma un bravo allenatore non può arrivare lontano senza una squadra competente, capace di condividere obiettivi e sacrifici. Ed è per questo che è stata creata una valida equipe, composta da seri professionisti, ognuno specializzato in un’attività ben definita. Ed è così che un’ondata sportiva si è abbattuta su tutto il Paese, travolgendo interi nuclei familiari grazie ad una giusta offerta basata sui diversi gusti personali; corsi di avviamento allo sport per i più piccoli, fitness nei parchi per i più grandi, con un unico aspetto comune: tutto a gratis. Si è deciso di coltivare delle nuove attività, mai approfondite in Penisola prima d’ora, come le arti marziali, un mondo nuovo ed affascinante che che è stato mostrato dall’Associazione Free Style Combact, curata dai maestri Annamaria Iaccarino, Giuseppe Fontana, Giovanni Maresca e dagli istruttori Antonio Civale e Gaetano Aversa. Mentre l’inedita accoppiata Salvatore Aiello e Giovanni Cappiello, da anni impegnati nel mondo dello sport con le palestre Open Club e Palagiò, hanno dato via ad un’interessante collaborazione, culminata con dei programmi di fitness all’aperto, dove l’aggregazione ha saputo sposare il benessere. Ma in estate non potevano mancare sport acquatici, quindi che è stato anche spazio per il Club nuoto Penisola Sorrentina, diretto da Renato Belgenio, Daniela Pollio e Rosaria Russo, che hanno avuto l’abilità di far abituare dei bambini di 5 anni all’impatto con l’acqua. Acqua non solo di cloro, ma anche di mare, grazie alla collaborazione dell’Associazione Yacht Club Marina di Cassano, che ha organizzato dei corsi di avvicinamento sia alla pallanuoto che alla vela. Ma questa nuove attività hanno comunque lasciato un ampio spazio per gli sport sempreverdi, quelli dotati del mai dimenticato pallone, da sempre nel cuore dei bambini. Per gli irriducibili amanti del calcio il maestro Francesco Marrazzo dell’UNVS ha saputo impartire importanti lezioni, correggendo il tiro e la mira di tutti quei giovanissimi che sognano una vita trascorsa nell’area di rigore. Mentre i capitani Antonino di Palma e da Paolo Pappalardo, guide dell’Associazione Unione Veterani dello Sport Penisola Sorrentina, hanno saputo tramandare i fondamentali della pallavolo, forti delle loro carriere spese completamente nel nome di questo sport. Della squadra è stato anche il maestro di tennis Luigi Cirillo, che ha messo a disposizione la propria esperienza a favore di tutti coloro che hanno deciso di impugnare le racchette. Mentre sotto il canestro per i corsi di avviamento al minibasket c’era il maestro Mimmo Montuori della Scuola Basket di Piano di Sorrento, capace di far volare in alto anche i più piccoli, fino al cielo dei sogni.


Ma non è tutto; gli strascichi dei buoni esiti raccolti dalla manifestazione perdureranno ancora per molto. Infatti, dall’impegno con cui la Società ha risposto, prenderanno vita degli incontri volti alla prevenzione medica, come ‘La giornata di Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari’, conclusasi da poco in quel di Villa Fondi. Un momento ideale per incontrarsi e confrontarsi, grazie al vigile e professionale operato di addetti ai settori, che prendono il volto dei dottori Luigi Esposito e Luciano Improta, rispettivamente responsabile del distretto e primario del reparto di diabetologia dell’ASL NA5, insieme all’Ass. Nazionale Italiani Atleti Diabetici, nella persona di Monica Miccio. Prossimo appuntamento di questa carovana preventiva il prossimo 30 Settembre in Piazza Cota, per la Giornata del Glaucoma, coordinata dal direttore dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, il dottor Motta.


Questi i volti di chi ha saputo costruire una macchina tanto complessa quanto vincente; persone che hanno messo a disposizione del prossimo il loro passato individuale, per un migliore futuro collettivo.  Una  scommessa fatta da pochi, per dei benefici goduti da molti. Questo il cammino compiuto da Piano in salute, fatto di passi curati e silenziosi, mano nella mano con il popolo carottese.


 


 


 


PIERGIORGIO GAMBARDELLA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.