Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Backgammon giovedì il primo trofeo Convwinum Positano

Più informazioni su

Backgammon giovedì il primo trofeo Convwinum Positano per il secondo Sorrento coast, torneo internazionale organizzato e diretto da Federico Toledo in collaborazione con l’associazione sportiva Circuito Nazionale di Backgammon, poi proseguirà a Massalubrense


ANTONELLA DURAZZO Quella del lunedì è sempre una serata un po’ speciale per i giocatori napoletani di backgammon. È serata di partite e di battaglie all’ultimo lancio di dadi, giocate tra una battuta e un drink ai tavolini di un bar: quello in piazza Rodinò, con la bella stagione, o al B-Side di via Aniello Falcone, quando il freddo comincia a farsi sentire ed allora anche i combattenti più indomiti della tavola a punte preferiscono scontrarsi al chiuso. Niente di nuovo sotto il sole: il backgammon era uno dei giochi più gettonati nelle taverne del Medioevo e già allora era antico, tramandato dai Sumeri e dagli Assiro-babilonesi. Oggi il backgammon conta su una nuova certezza: quella della pattuglia napoletana, una trentina di player in tutto. Pattuglia che dopo qualche anno di letargo s’infittisce, organizza tornei, corsi per principianti e, a livello nazionale, conta su più di qualche nome che ha saputo farsi largo nel circuito ufficiale. Sono passate solo due settimane da quando a Nova Gorica (Slovenia), il quarantenne Vincenzo Di Clemente, si è laureato campione italiano nella categoria Champion della Wbf (World backgammon federation), battendo in finale per 17-16 il milanese Riccardo Percacciolo. Un anno d’oro per Vincenzo, che ad aprile aveva vinto anche il «Campionato di Napoli» 2006/2007. Nella stessa occasione per la categoria Master s’era invece registrata l’ottima prestazione di un altro napoletano: Federico Toledo. Meglio di lui aveva fatto solo il catanese Nino Di Bella, che s’era laureato campione italiano di categoria. Una sfida lunga 25 anni e mai finita tra i due: circa un quarto di secolo fa fu lo stesso Di Bella a vincere, sempre davanti a Federico Toledo, un campionato del famoso «cubo di Rubik». Ma adesso altre sfide sono alle porte. Nino di Bella, Vincenzo Di Clemente e il mestrino Massimo Trovò (campione italiano nella categoria Intermediate), saranno tra i partecipanti del «2nd Sorrento Coast», torneo internazionale organizzato e diretto da Federico Toledo in collaborazione con l’associazione sportiva Circuito Nazionale di Backgammon. Torneo che si articolerà in varie serate: giovedì 20 settembre si parte alla Buca di Bacco di Positano con il «Primo trofeo Conwinum Positano», il 21 si prosegue nella splendida Villa Angelina di Massalubrense con il torneo a coppie, per terminare il 22 e 23, sempre a Villa Angelina, con il torneo individuale. Ma la schiera dei giocatori partenopei conta almeno due altri nomi noti ai competitori nazionali, quello di Alfonso Sara e di Alfonso Russo, quest’ultimo può essere considerato un pioniere del backgammon cittadino. A Sorrento ci sono possibilità di successo per i colori napoletani? «Certo, anche se i giocatori in lizza sono forti. E comunque, una possibilità c’è sempre – afferma Toledo – il bello del backgammon è che anche un principiante può battere un campione e questo perché nonostante si tratti di un gioco d’abilità c’è sempre una componente di fortuna». Un gioco alquanto misterioso, richiede abilità specifiche? «È uno sport della mente, bisogna avere intuito e capacità di calcolo. Il resto s’impara». Dove? «Chiunque può contattarci attraverso il sito internet, siamo contenti se il numero degli appassionati cresce». Concludendo, perché qualcuno dovrebbe decidere di imparare il backgammon? «Posso assicurare che ci si diverte, inoltre c’è la possibilità di conoscere tanta gente, anche molto diversa». Il programma del torneo di Sorrento è consultabile sul sito (www.backgammonnapoli.com) e su quello del Circuito nazionale (www.cnbackgammon.eu). Per qualsiasi altra informazione sul backgammon in Campania, scrivere a info@backgammonnapoli.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.