Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

7th Floor a Pogerola di Amalfi Sabato 18 agosto

Più informazioni su

7th Floor a Pogerola di Amalfi Sabato 18 agosto. IL gruppo rock emergente in Costiera Amalfitana più attento ai new media si esibisce alle 22. La loro musica ha a che fare con un hard rock nostrano, anche se rigorosamente in inglese, legato all’heavy metal, non lasciando trascinare tecnicamente da eccessivi artifizi, anzi. Un tipo di musica “underground” che abbiamo apprezzato in locali come l’Alius a Meta di Sorrento e ci dispiace che “luoghi” per la musica non vengano aperti anche in Costiera. Vincitore della settima edizione del Tirreno Festival che si è svolto a Cava de’ Tirreni. La giuria di qualità gli ha assegnato il premio come “miglior musica”. Il gruppo maiorese si è esibito con il pezzo “The Darkest Place in My Mind” tratto dall’EP “Slaves of The System”. Seppur nato da poco, e con un album autoprodotto presso gli Zork Studios di Salerno, i giovani musicisti (Gennaro Crivelli – Voice & Guitar, Brian Cowan – Lead Guitar, Gianpaolo Cretella – Bass Guitar ed Emanuele Amatruda – Drums) hanno già un nutrito pubblico di affezionati. Basta andare sul loro sito ( www.myspace.com/7thfloor)


 
la band durante un’esibizione

Biografia


Il sound è nuovo ed accattivante, un genere che miscela influenze hard-rock-metal con linee melodiche ricercate che hanno portato alla pubblicazione di quattro brani inediti, usciti in compilation italiane ed americane. Il gruppo vanta così più di 8000 fans registrati sul myspace ufficiale, con una media di 500 ascolti al giorno. Nel loro futuro c’è un nuovo full-lenght album e la finale alla rassegna musicale “Stereolab Music Festival 2007” che si terrà dal 14 al 16 settembre a Mercato San Severino. La rassegna assegnerà al vincitore la preziosa opportunità di suonare sul palco dell’XI edizione del MEI Festival di Faenza, l’importante Meeting delle Etichette Indipendenti. Un’oppurtunità per il gruppo maiorese da cogliere al volo Un gruppo originale e molto attivo, da seguire con interesse.


Michele Cinque


Il progetto 7th Floor nasce in costiera amalfitana nel gennaio del 2005.
Dopo soli tre mesi di lavoro la band realizza subito (Aprile 2005) il primo demo intitolato “Welcome To My Endless Land”.
Nel marzo del 2006 i 7th Floor entrano nuovamente in sala di registrazione presso gli Zork Studios di Salerno e registrano il loro primo album(completamente autoprodotto) dal titolo “Slaves of the System”.
L’album è l’espressione della continua ricerca di un sound nuovo e accattivante ottenuto miscelando influenze blues e hard-rock-metal con linee melodiche ricercate.
I brani, inoltre, rispecchiano pienamente la filosofia del gruppo mostrandosi come un grido di pace e di uguaglianza, una condanna al terrorismo e a chi non accetta le differenze etniche e religiose.
“Slaves of the System” riscuote immediatamente numerosi consensi tant’è che i brani in esso contenuti vengono pubblicati in numerose compilation (Virus Alternativi, Emergenti Italiani Primavera, Let Me Free Sound, Tirreno Festival 2007 etc.).
Il 22 giugno 2007 in occasione della Festa Europea della Musica (http://www.festaeuropeadellamusica.com) i 7th Floor, dimostrando la loro particolare attenzione verso i new media, si sono esibiti sul palco del famoso “mondo virtuale” di SECOND LIFE, allestito per l’occasione dall’Istituto Italiano di Cultura, con i brani “Heaven’s Falling Down To Earth” e “Slaves Of The System”.
Il 29 luglio 2007 la band ha ottenuto un nuovo riconoscimento vincendo, con il pezzo “The Darkest Place In My Mind”, il premio “MIGLIOR MUSICA” al Tirreno Festival 2007.
Attualmente i 7th Floor sono impegnati alla lavorazione del prossimo full-lenght album.
Grazie – The “7th FLOOR”
www.7thfloor.info



———————————————————————————————————



“….7th FLOOR was formed on the Amalfi Coast, Italy in January, 2005.
After three short months of playing together, in April 2005, the Band released its first demo entitled “Welcome To My Endless Land”.
After a year of playing local clubs and various other musical events in the Salerno/ Naples area, in March 2006, 7th FLOOR return to Zork Studios in Salerno to record their 1st LP entitled “Slaves of The System”.
The album’s intent was to blend all four members’ musical influences together into one, singular, new, hard sound that few, if any, had ever heard.
“Slaves Of The System” became an immediate success for the group with all seven of its tracks becoming part of larger CD compilations distributed and sold throughout Italy and the European continent.
On June, 22 2007, 7th FLOOR also had the opportunity of playing live in front of millions of fans and music lovers from all over the world on the virtual community known as “Second Life” in their annual European Music Festival held ever year.
7th FLOOR was also most-recently awarded with the title of “Best Music” for their ballad “The Darkest Place In My Mind” which appears on their LP “Slaves of The System”.
In the coming months the Group will be working on their 2nd LP to be released worldwide in December, 2007 and playing as many shows as possible in the meantime…..”
Thanks – The “7th FLOOR”
www.7thfloor.info

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.