Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Il grande jazz di Randy Weston a Minori

Più informazioni su

Il grande jazz di Randy Weston a Minori

Domani (venerdì 27 luglio) terzo appuntamento di Jazz on the Coast

prima del gran finale con Joe Zawinul e Ray Gelato



In attesa di Joe Zawinul e Ray Gelato, Jazz on the Coast cala un altro asso della musica internazionale: Randy Weston, che domani sera (venerdì 27 luglio, ore 21.30) nel Teatro all’Aperto di via Giovanni XXIII a Minori, in Costa d’Amalfi, proporrà un sensazionale viaggio musicale alla scoperta delle radici africane del jazz. “Nella musica africana non esistono le categorie del passato, del presente e del futuro perché la musica è un’espressione senza tempo”. Così il pianista-compositore Randy Weston, in occasione del suo ottantesimo compleanno, ripresenta il suo inconfondibile jazz, permeato nell’intimo dai ritmi di madre Africa. Una sintesi perfetta e coinvolgente fra le radici africane e l’espressività afroamericana che gli ha valso, nell’arco dei suoi cinquanta anni di attività al fianco dei più grandi nomi della storia del jazz, innumerevoli riconoscimenti e l’apprezzamento incondizionato di tutti i suoi colleghi, che lo venerano quale vero e proprio nume tutelare. Domani sera, insieme con Alex Blake al basso e Neil Clarke alle percussioni (insieme formano l’African Rhythms Trio) sarà lui, un pezzo di storia del jazz, il protagonista della serata.



Nonostante la non più verde età (lo scorso 6 aprile ha spento 81 candeline), Randy Weston continua a sorprendere per freschezza e rigore espressivi. La sua musica incarna il più autentico humus afro-americano, traendo inesauribile linfa vitale proprio da una approfondita ricerca sugli stretti legami fra jazz e Africa. Come influenze formative Weston cita Count Basie, Nat King Cole, Art Tatum, Duke Ellington, ma soprattutto Thelonious Monk: il musicista originario di Brooklyn è infatti fra i pochi pianisti ad aver assimilato e personalizzato l’originalissimo stile monkiano. Dopo aver suonato in gruppi di rhythm’n blues, fra cui quello di Eddie Vinson, e collaborato con Kenny Dorham e Cecil Payne, Weston ha compiuto negli anni Sessanta i primi viaggi in Africa, iniziando quindi quell’esplorazione ritmica e sonora, oltre che spirituale, che lo porterà a realizzare opere importanti: da Uhuru Africa a Highlife, da Blues To Africa a The Spirit of Our Ancestors e Khepera. In questa riscoperta delle radici africane del jazz, rimane significativo l’incontro con i Master Gnawa Musicians, depositari di una delle più antiche, affascinanti e misteriose tradizioni musicali del Marocco. Compositore raffinatissimo, Weston ha scritto numerosi gioielli, tra i quali “Little Niles” e “Hi-Fly”. Il suo African Rhythms Trio, forte di due partner particolarmente congeniali al leader come il contrabbassista Alex Blake e il batterista Neil Clarke, è lo specchio fedele delle concezioni di un musicista che non è mai venuto meno ai propri principi, artistici e umani.



Jazz on the Coast, la celebre rassegna organizzata dall’Associazione Musicale Costiera Amalfitana e diretta dal pianista e compositore jazz Gaspare Di Lieto, proseguirà domenica 29 luglio con Joe Zawinul & The Zawinul Syndicate, uno dei gruppi più amati dal pubblico anche al di fuori dell’ambito strettamente jazzistico, per poi concludersi venerdì 3 agosto con un gran finale. Quello cioè con l’indiscusso campione dello swing e re incontrastato delle notti londinesi: Ray Gelato & His Giants Orchestra che a Minori (unica tappa in Campania) presenterà il suo “Omaggio a Renato Carosone”.





Prevendita Biglietti: Pro Loco Minori (tutti i giorni mattina e pomeriggio) Piazza Cantilena – tel. 089.877087

Discan Music Store – Corso Vittorio Emanuele, 100 Salerno – tel. 089.234832

Cooperativa Le Muse (Biglietteria elettronica) www.lemuse.info


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.