Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Amalfi – Gli scorci e il mare di Amalfi nelle tele dei nuovi pittori della Costa

Più informazioni su

COMUNICATO STAMPA

 

Gli scorci e il mare di Amalfi nelle tele dei nuovi pittori della Costa

Si inaugura domani sera, 23 giugno, negli Antichi Arsenali

la prima collettiva che raduna le opere di artisti locali e stranieri


 

C’è chi Amalfi ha cominciato a dipingerla per hobby, chi invece, attratto dalle bellezze, ha trasformato il suo soggiorno in una permanenza ormai stabile, decidendo di sbarcare il lunario con dipinti su tela o con acquerelli, rigorosamente su carta bambagina.

 

Sono decine gli artisti di strada che frequentano la Costiera in quest’ultimo decennio ed ai quali i colleghi amalfitani hanno deciso di aprire le porte del loro sodalizio. E’ nata così, da quest’incontro tra culture e professionalità diverse, l’idea di mettere in mostra tutte le opere realizzate in questi anni da artisti locali e stranieri, che operano lungo il solco tracciato da alcuni grandi della pittura come l’amalfitano Pietro Scoppetta, al quale è intitolata l’associazione che raduna oltre quaranta persone che operano per hobby o per lavoro nel campo delle arti figurative.

 

La prima collettiva, un evento unico nel suo genere, sarà inaugurata domani sera (23 giugno) presso gli Antichi Arsenali ed è promossa dall’Associazione Artisti Pietro Scoppetta, col patrocinio del Comune di Amalfi e della Comunità Montana, che anche quest’anno si avvale della collaborazione del professor Rino Mele autore, così come accadde nel 2003 quando furono esposti per la prima volta i quadri di Scoppetta, di un poemetto di 150 versi intitolato “Amalfi la scala del duomo e di Giacobbe” che accompagnerà la mostra fino al 7 giugno. La collettiva, a cui parteciperà anche lo scultore Mao con le sue opere, presenterà al pubblico oltre cento dipinti dei circa trenta artisti che aderiscono all’Associazione, la metà dei quali sono donne.

 

Nata nel 2003 per volontà di un gruppo di pittori locali e sotto la spinta dell’assessorato alla Cultura del Comune di Amalfi, l’associazione Pietro Scoppetta si prefigge la promozione nell’ambito del territorio di una rinnovata sensibilità per le arti figurative al fine di far emergere le potenzialità nascoste anche attraverso lo stimolo di convegni e mostre d’arte aperte alla partecipazione di tutte le organizzazioni che operano nel campo della cultura.


L’inaugurazione, dopo il taglio del nastro e il saluto delle autorità,  avrà inizio con la declamazione del poemetto del professor Rino Mele e proseguirà sulla motonave Uragano ’90 messa a disposizione dalla Alicost per il party di benvenuto attraverso cui gli artisti amalfitani proietteranno gli ospiti nella suggestione notturna di Amalfi, con le sue luci, le sue bellezze e il suo “mare dipinto”.


“I componenti dell’associazione – spiega il presidente Imma Lauro che è anche assessore al turismo del Comune di Amalfi – iniziano con questa collettiva il loro percorso sperando che l’impegno costante e il lavoro alacre possano suscitare l’interesse degli amalfitani e di quanti amano l’arte e il bello della vita”.


 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.