Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

A Maiori si parla di Brigate rosse in Costiera Amalfitana

Più informazioni su

COMUNE DI MAIORI


Assessorato al Turismo e alla Cultura


 


 


 


 


COMUNICATO STAMPA


 


Le brigate Rosse sono ancora un pericolo?


Il giudice Otello Lupacchini a maiori per dare una risposta


 


 


 


Br non ancora sconfitte e libere ancora di uccidere? il fascicolo Br è ancora aperto? chi sono oggi le nuove Brigate rosse? chi le ispira, chi le manovra, chi le finanzia e perché? Sono le domande a cui ha tentato di dare una risposta il giudice Otello Lupacchini che, attualmente, ricopre l’incarico all’ispettorato generale del ministero della Giustizia.


Impegnato da sempre sui fronti caldi della criminalità organizzata, comune, politica e mafiosa, si è occupato, durante la sua carriera in magistratura, cominciata nel 1979,   di scottanti casi di cronaca, come gli omicidi del pm Mario Amato, del banchiere Roberto Calvi, del generale americano Leamon Hunt e del professor Massimo D’Antona, nonché della strage di Bologna e della strage brigatista di via Prati di Papa.


Il magistrato, nel suo libro, “Il ritorno delle Brigate rosse”, giunge ad un amara conclusione: “Come hanno colpito nel ‘99 con l’omicidio di Massimo D’Antona non è escluso che possano tornare a farlo”. E, inoltre, mette pure in risalto la circostanza di come “l’organizzazione terroristica sia più corposa di quanto emerso dalle indagini” e che non si sappia “nulla, o quasi, della colonna napoletana e di quella  milanese delle Br”.


Di tutto questo si parlerà, venerdì 22 giugno, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo a Maiori, con inizio alle ore 21. L’autore sarà al centro dell’attenzione e sottoposto alla raffica di domande dei giornalisti Mario Amodio, Alfonso Bottone e Gaetano de Stefano. La serata sarà moderata da Pasquale Petrillo e arricchita dagli interventi del sindaco di Maiori, Stefano Della Pietra, e del direttore editoriale della Koinè Nuove Edizioni, Gianni Fara. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.