Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Ravello – La fedeltà alla Chiesa. Il ´´Capitolo delle Stuoie´´ di Ravello

Più informazioni su








La fedeltà alla Chiesa. Il ”Capitolo delle Stuoie” di Ravello

di Loris Lauretano/ 09/05/2007

Clicca qui per ingrandire|
 







  Domenica 20 maggio, a Ravello, vicino Napoli, l’evento annuale del “Capitolo delle Stuoie” dei giovani della Campania e della Basilicata, su invito dei Frati minori. Il programma e le prime notizie. Korazym.org scelto come sito ufficiale.  






 

“… un giorno Francesco desiderò riunire ad Assisi tutti i suoi frati che, giunti numerosi, si accamparono sulle stuoie nel bosco di Santa Maria degli Angeli. Quella prima assemblea francescana fu chiamata Capitolo delle stuoie”. Anche i giovani della Campania e della Basilicata, che amano in maniera particolare la spiritualità francescana, desiderosi di incontrare tutti, vogliono celebrare il loro capitolo, trascorrendo un giorno insieme in preghiera, in ascolto e in letizia attorno all’Icona del Crocifisso di San Damiano.




Una veduta panoramica di Ravello.



Quel giorno sarà il 20 maggio 2007 a Ravello e Korazym.org sarà presente come testata giornalistica ufficiale per seguire per voi questo evento annuale giovanile francescano organizzato dall’Opera Pastorale Giovanile e Vocazionale dei frati francescani minori conventuali della Campania e Basilicata.





L’O.P.G.V. OFM Conv. Campania- Basilicata è rivolto a quei ragazzi e ragazze che – presso i frati e le suore – possono fare un particolare percorso di ricerca vocazionale per il servizio di Dio e degli ultimi, ma è anche una proposta formativa francescana offerta a tutti i giovani e ai loro animatori.

Due giovani gli corsero dietro e gli chiesero l’indirizzo: “Maestro, dove abiti?”. Prontamente quel giovane rabbino rispose:”Venite e vedrete”. Anche il giovane Francesco si mise sulle tracce del Maestro: “Illumina le tenebre del cuore mio …”. Tra le rovine di una chiesa ricevette un indirizzo per la vita: “Va’ e ripara la mia casa”. I frati francescani minori conventuali della Campania-Basilicata invitano i giovani a metterci insieme a Francesco d’Assisi sulle tracce del Maestro e si adoperano a coinvolgergli in questo camino.




Francesco e il miracolo del sacco, olio su tela realizzato dal maestro Felice Storti per la Comunità francescana del convento di San Francesco a Folloni di Montella.



“Nessuno mi diceva cosa dovessi fare …”. Francesco ricordava alla fine della vita quei terribili momenti della sua giovinezza quando, smarrito, tutti i curriculum che aveva inviato all’indirizzo del successo, della gloria militare, del guadagno furono rispediti al mittente. E si ritrovò solo. Ma quando vinse la paura e si chinò sulle piaghe di un crocifisso e di un lebbroso le cose cambiarono, smise di adorare se stesso e quello che gli sembrava amaro divenne dolce.





Programma

Ore 09.30: Lodi nella chiesa dei Ss. Medici Cosma e Damiano (vedi piantina: 1).
Ore 10.00: Relazione tenuta da fra Edoardo Scognamiglio sul tema La Fedeltà Alla Chiesa, come discernimento per la verità della propria conversione e del proprio cammino spirituale. Francesco chiede conferma al papa, obbedisce ai vescovi e ai presbiteri, perché hanno dallo Spirito assistenza nel discernimento e nell’interpretazione della Parola e dei misteri della Chiesa (Fonti Francescane 595, 1050, 611).





Ore 11.30: Partenza in pellegrinaggio con il Crocifisso di San Damiano dalla chiesa dei Ss. Medici Cosma e Damiano fino al Duomo.
Ore 13.00 Celebrazione dell’Eucaristia nel Duomo (vedi piantina: 2).
Pranzo a sacco presso il Convento di san Francesco, con visita alla tomba e alla stanza del beato Bonaventura da Potenza (vedi piantina: 3).
Ore 15.00: Visita al Monastero delle Clarisse (vedi piantina: 4). Testimonianza.
Ore 16.30: Preghiera finale ai campi da tennis. A seguire un momento di fraternità e di festa animata da Animazione Fantasia e dal gruppo musicale i Neapolis.

I Neapolis sono una band composta da 5 elementi di Nocera Superiore e Salerno, specializzata in blues and jazz e si esibiscono in maniera particolare nei locali del salernitano, con canzoni di Pino Daniele e De Crescenzo, ed un vasto repertorio jazz.

L’Animazione Fantasia sono un gruppo di giovani di Cellole (provincia di Caserta) che animeranno i giovani convenuti a Ravello, con la loro simpatica verve, con i loro giochi che variano da manipolazioni, trampoli mangiatori di fuoco e magie.

Informazioni organizzative

Per una migliore riuscita della giornata è preferibile far pervenire le adesioni presso la segreteria dell’O.P.G.V. OFM Conv. Campania- Basilicata il più presto possibile. Il comune di Ravello agevolerà i partecipanti al Capitolo delle Stuoie sul costo del parcheggio, ma per averne diritto bisogna essere muniti di pass, che può essere richiesto alla segreteria fino al 17 maggio 2007. Da Napoli partirà un pullman per Ravello, ma è necessario prenotare.

Per ulteriori informazioni organizzative e per qualsiasi altro chiarimento

O.P.G.V. OFM Conv. Campania- Basilicata
presso il Convento San Francesco a Folloni di Montella, provincia di Avellino

Pastorale giovanile

fra Agnello Stoia
Telefono 082-761218
E-mail

fra Roberto Sdino
Telefono: 082-761218
E-mail

Elena Sorgente
Telefono: 082-3933012
E-mail

Pastorale vocazionale
fra Antonio Petrosino
Cellulare: 347-5151609
E-mail

Nella foto: il manifesto del “Capitolo delle Stuoie” di 20 maggio 2007 a Ravello


 


Fonte: www.korazym.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.