Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Maiori/L´arrivo della cicogna segna l´inizio della "nuova" raccolta differenziata

Più informazioni su

Maiori/L’arrivo della cicogna segna l’inizio della “nuova” raccolta differenziata


Abbiamo già parlato di raccolta differenziata dei rifiuti a Maiori, ma ritorniamo sull’argomento per un annuncio importante.
A partire dal 14 maggio nella parte bassa del centro urbano – ovvero dall’incrocio tra via Chiunzi e via Roma- sarà avviato un progetto di raccolta differenziata sperimentale.
In particolare riprenderà la selezione dei rifiuti organici e inorganici.
La novità sta anche nel fatto che spariranno i cassonetti e solo negli orari indicati per il deposito dei rifiuti – vale a dire dalle 20.00 alle 4:00 – saranno collocati in vari punti del paese dei cassoni scarrabili, che porteranno direttamente i rifiuti in discarica.
Orientativamente sarà possibile depositare l’umido 4 volte a settimana e il secco 3 volte, mentre continueranno ad essere riposti il vetro, la plastica e il cartone tutti i giorni negli appositi contenitori già esistenti. Inoltre sarà riattivato il numero verde per la raccolta dei beni durevoli e dei rifuti ingombranti.
I vantaggi del nuovo sistema promettono di essere notevoli.
Innanzitutto sarà possibile effettuare una selezione obbligata dei rifiuti, dacchè i cassoni saranno controllati; in secondo luogo il decoro pubblico sarà preservato grazie all’assenza di cassonetti stracolmi e maleodoranti per oltre due terzi della giornata. Infine anche le tasche dei cittadini ne guadagneranno, poichè la TARSU (TAssa Rifiuti Solidi Urbani) rimane invariata.
Una volta ingranato, il sistema sarà esteso anche alle frazioni.
Per quanto riguarda il “sito di trasferenza” in località Demanio, sorgerà un punto d’accoglienza con impiegati che renderanno possibile, negli orari stabiliti, il deposito dei rifiuti organici e ingombranti alle attività commerciali.
Dunque è stato abbandonato il sistema del “porta a porta” per risparmiare sui costi, cercando di ottenere lo stesso risultato.
Per ottimizzare l’efficienza dell’apparato, partirà una campagna di sensibilizzazione pubblica, che avrà il suo punto forte nelle scuole: si auspica una buona ricettività da parte dei cittadini, perché le istituzioni sembrano essere partite per il verso giusto…ora tocca a noi!

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.