Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Vietri sul mare Costiera Amalfitana presidio per il Libano

Più informazioni su

Solidarietà per il Libano a Vietri sul Mare il 14 aprile. Testimonial Antonietta Di Martino


 


L’Amministrazione comunale di Vietri sul Mare, la CIDEC – Delegazione Vietri sul Mare e l’Associazione “Pasticcieri si nasce” uniranno i loro sforzi per realizzare progetti di solidarietà in Libano.


Importante porta del Medioriente, il Paese dei Cedri è stato per anni dimenticato dall’informazione e dalla politica internazionale. Lasciato al suo destino, il Libano ha continuato a sforzarsi per costruire un futuro di certezze eliminando le sofferenze di decenni di guerre civili, occupazioni straniere, ingerenze inopportune. Il 13 luglio del 2006 “l’orologio libanese della speranza” si è fermato. Trentaquattro giorni di guerra hanno eliminato gli sforzi di ricostruzione fin qui faticosamente fatti. Strade, ponti, case, spiagge, ospedali sono stati colpiti e, in molti casi, distrutti. Costruire “sorrisi” di speranza tra chi soffre è diventato l’obiettivo di Together Onlus, associazione con scopi umanitari costituita nel 2005, all’indomani di un reportage realizzato dal giornalista RAI Nello Rega in Libano. L’Associazione ha così promosso il progetto “Libanitaly”, che ha tra i propri partners il Contingente italiano in Libano, la Guardia di Finanza, la Regione Basilicata, i Comuni di Gabicce Mare (PU) e Forenza (PZ).


A questi partners si uniranno Sabato 14 aprile prossimo il Comune, la CIDEC di Vietri sul Mare e l’Associazione “Pasticcieri si nasce” appunto. Alle ore 20.30 presso il Lloyd Baia Hotel, infatti, il sindaco Alfonso Giannella, il delegato Cidec Alfonso Trezza, il presidente pasticciere Fulvio Russo, sottoscriveranno un “protocollo d’intesa” con Together Onlus, per iniziative umanitarie in Libano.


Come prima della guerra, infatti, anche oggi LibanItaly continua ad operare nel paese mediorientale: a Naqoura i medici di LibanItaly sono presenti periodicamente per screening sanitari, nell’ospedale pubblico di Tyr è stato avviato un protocollo chirurgico che dovrebbe portare medici italiani e colleghi libanesi ad intervenire chirurgicamente sui pazienti, a Bednayel, nella valle della Bekaa, nascerà a breve un ambulatorio gestito dai camici bianchi di LibanItaly e partiranno corsi di italiano nella scuola media, a Jounieh vengono periodicamente inviati farmaci al dispensario gestito dalla chiesa cattolica maronita e sono stati avviati iniziative di collaborazione con un centro di riabilitazione per portatori di handicap.


Testimonial d’eccezione dell’importante evento di solidarietà la primatista italiana di salto in alto Antonietta Di Martino.


 


Con preghiera di pubblicazione e diffusione.


 


Together onlus


Presidio Costa d’Amalfi


Il Responsabile


Maiori, lì 11 aprile 2007                                                                               Viviana Bottone


  


 


 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.