Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

notizie dal mondo

Più informazioni su

 



La chiamavano Bocca di rosa, metteva i buoni pasto sopra ogni cosa. Dopo l’amore, si intende. Chissà come avrebbe cantato la nuova tendenza tutta ligure (tra Sampierdarena, Cornigliano e il centro storico di Genova) il grande De André. Sta di fatto che da qualche tempo, nel capoluogo le prostitute accettano volentieri i ticket restaurant in pagamento invece dei contanti.
Se ne sono accorti molti commercianti che sempre più spesso si trovano di fronte a rumene, slave e nigeriane che comprano nelle loro botteghe generi di prima necessità, pagandoli con i preziosi tagliandi. Questa nuova pratica permette alle lucciole genovesi di tirare sul prezzo, concordare prestazioni “ridotte” e spingere il cliente ad elargire opportune mance al termine degli incontri sessuali.

L’altra alternativa è quella di farsi dare buoni pasto corrispondenti ad un valore superiore a quello pattuito per il sesso mercenario. Una “botta” vale 30 euro? Dammene 45 e siamo comunque d’accordo, tu cliente non tocchi il conto in banca e usi un benefit aziendale, io ti faccio contento e ho comunque più soldi in tasca. E vissero tutti felici e contenti. In tempi in cui la sola parola ticket fa paura, non è cosa da poco. ft

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.