Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Positano E´ tempo di passioni il primo dicembre Slow

Più informazioni su


A Positano “E’ tempo di passioni.. “ il primo dicembre con la Slow Food


 


La perla della Costiera ospita tre grandi firme del Fiano, con la mitica cucina irpina dell’Osteria Valleverde


 


Venerdì primo dicembre alle ore 20 nelle suggestive sale del ristorante Al Palazzo dell’Hotel Palazzo Murat si terrà “E’ tempo di passioni”, una serata della condotta Slow Food della Costiera Amalfitana in un connubio con l’Irpinia, un successo annunciato dalla presenza di Marsella, Pietracupa e Villadiamante per la cucina dell’Osteria Zi Pasqualina Valleverde di Atripalda. Costo della serata 50,00 euro (45,00 euro per i soci Slow Food). E’ necessaria la prenotazione (Tel. 089875177 – Fax 0898122023). Resp. Slow Food Costiera Amalfitana Gaetano Marrone Cell. 3358412222


 


In uno dei posti più raffinati di Positano, nello storico e monumentale Palazzo Murat arriverà il “monumento alla gastronomia irpina” come è stata giustamente definita la  Trattoria Valleverde di Atripalda che tutti conoscono come Zi’Pasqualina, dal nome della cuoca che ne ha reso celebre la cucina. Oggi sono la nuora Vincenzina con il nipote Sabino Alvino, sommelier professionista, che guiderà la degustazione organolettica di cibi e vini durante la serata Slow, insieme agli altri affiatati membri della famiglia, a continuare questa tradizione di grande cucina popolare, iniziata con una trattoria con alloggio nel 1953.


La serata sarà accompagnata dal momento ludico, e passionale, della degustazione cieca del fiano, con Marsella, Pietracupa e Villadiamante aziende che rappresentano il vertice produttivo di qualità della tipologia. Realizzati da persone profondamente legate e amanti del terroir e di quello che attraverso il vino deve esprimere. Persone soprattutto orgogliose delle proprie tradizioni e convinte delle potenzialità di quello che unanimente è considerato uno dei principi dei vitigni a bacca bianca: Il fiano di avellino.


 


Profili delle aziende


 


VillaDiamante
Antoine Gaita è nato in Belgio dove il papà contadino era emigrato per fuggire alla fame. Qui ha studiato ed è diventato ingegnere chimico. Maria Diamante Renna ha aperto gli occhi nel New Jersey, dove il suo papà contadino era emigrato per fuggire alla fame. Poi alla fine degli anni Ottanta tornano nel loro paese di origine, quel Montefredane che a noi ricorda l’amico scomparso Antonio Troisi: oggi lui sarebbe in prima fila nel difendere i diritti degli immigrati. Antoine e Maria Diamante si conoscono, si amano, si sposano, lavorano, e soprattutto cominciano a fare il vino in un fazzoletto di terra, appena tre ettari e mezzo in conversione biologica di cui meno della metà a fiano


 


Guido Marsella


C’era vita in quel Fiano: emozione, sentimento, pathos, coinvolgimento. Il ricordo di quel vino in perfetto ed impeccabile stile Marsella di qualche giorno prima sembrava svanito, dissolversi bicchiere dopo bicchiere per lasciar posto ad un indelebile vortice di sensazioni difficilmente codificabili eppure assolutamente convincenti, entusiasmanti ed appaganti per naturalezza e piacevolezza espressiva.


 


Pietracupa


Istrione e capatosta, Sabino Loffredo. I successi non lo montano ne lo tangono, lui va avanti per la sua strada. La vera personalità e il carattere irpino del personaggio è proprio nei vini base: fiano e greco. Vini ricchi di personalità, fatti per essere bevuti , che si ricordano e si riconoscono.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.