Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

notizie dal mondo

Più informazioni su

 



Sirene spiegate, lampeggianti accesi e l’ambulanza lanciata a oltre 180 chilometri all’ora. Il conducente del mezzo, un volontario della Samariter, un’associazione di pronto soccorso austriaca, non era però autorizzato a viaggiare in stato di emergenza: era semplicemente ubriaco e voleva divertirsi.
I Carabinieri, avvisati da alcuni colleghi dell’uomo che avevano cercato di fermare il veicolo già in Austria, lo hanno fortunatamente intercettato prima che la pericolosa bravata si trasformasse in tragedia.

I militari gli hanno intimato l’alt nei pressi del confine ma il guidatore ha proseguito senza calare la velocità, finché si è dovuto fermare ad un posto di blocco poco più a valle. L’austriaco ha cercato di spiegare agli agenti che la sua fretta era stata dettata dall’urgenza di trasportare Oltrebrennero, alla Clinica universitaria di Innsbruck, un paziente ricoverato a Vipiteno, ma una telefonata alla base logistica delle autoambulanze ha permesso di smascherarlo: il viaggio era effettivamente in programma, ma il carattere dell’urgenza era categoricamente escluso.

L’uomo non ha potuto far altro che pagare una multa di 280 euro ed è tornato in patria come passeggero dell’ambulanza, guidata stavolta dal suo ‘secondo’, dato che gli è stata anche ritirata la patente. fonte tiscali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.