Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

notizie dal mondo

Più informazioni su

 



Li hanno assistiti in carcere durante la loro detenzione ma il supporto alla fine non è stato solo spirituale. Così sette suore sono state colpite da Cupido, si sono innamorate dei detenuti che assistevano e alla fine si sono anche sposate. Per quattro di loro le nozze sno andate a gonfie vele ma per le altre tre il matrimonio è naufragato di fronte alle dififcoltà della vita fuori dal carcere. A raccontare questa singolare storia è stato il quotidiano la Stampa. A rivelare i retroscena Costantino Quaglia, uomo in prima linea nell’assistenza ai detenuti nel carcere delle Vallette di Torino.
Tra i volontari che si occupano dei detenuti ci sono anche le suore “Figlie della Carità” che si ispirano a San Cafasso, patrono dei carcerati. Nell’intervista Quaglia però non ha gradito il comportamento delle sorelle che, a suo dire, si sarebbero lasciate trarre in inganno dai detenuti: “Alcuni per farsi aiutare inventano mille disgrazie e ingannano chi hanno di fronte per avere quello che vogliono. E diverse sorelle si sono rovinate la vita per aver riposto troppa fiducia in loro”.

Per evitare che situazioni simili si ripetano, le religiose sono state “invitate” a diffidare dei racconti dei detenuti, cercare sempre dei riscontri e, soprattutto, ad evitare di innamorarsi dei carcerati. “Il nostro obiettivo – ha concluso il decano dei volontari – è arrivare a una completa partecipazione alla vicenda umana dei detenuti, senza mai giudicare ma soltanto cercando di fargli ritrovare la via dell’onestà”.  fonte tiscali

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.