UN ANNO DI NOTIZIE. E´ successo…a Gennaio

Più informazioni su

    Mese ricco di avvenimenti. Arrivano infatti “una pioggia” di provvedimenti per tutelare la nostra salute: il Senato approva il disegno di legge sugli OGM, si insedia a Parma l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare e il Parlamento UE emana un nuovo regolamento per combattere l’uso di pesticidi. E’ in vigore infine la nuova legge anti-fumo voluta dal Ministro Sirchia.

     

    Tv a pagamento: Authority, più tutela per i cittadini

    Varie


    Per tutelare tutti i cittadini che vedono programmi trasmessi da canali a pagamento, sia in abbonamento sia attraverso schede prepagate, l`Autorità   per le garanzie nelle comunicazioni ha emanato una direttiva che indica standard minimi di qualità   dei servizi offerti dai fornitori televisivi. Sono tenuti all`adozione delle carte dei servizi gli operatori che forniscono servizi di televisione a pagamento. Le disposizioni della direttiva si applicano anche alla fornitura di servizi di televisione a pagamento attraverso modalità   diverse dall`abbonamento, quali, ad esempio, carte prepagate a scalare. La carta dei servizi adottata per la fornitura dei servizi di televisione a pagamento opera, in quanto applicabile, anche per il fornitore di contenuti che fornisce i programmi e per l`operatore di rete che li diffonde.


    www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/carta_servizi_televisione/novita.html

     

    Ogm: il Senato approva il disegno di legge

    Varie


    Via libera del Senato al disegno di legge che, convertendo il decreto legge del 22 novembre 2004, assicura la coesistenza tra le forme di agricoltura transgenica, convenzionale e biologica. La nuova legge, indicata dai mass media come decreto Alemanno, detta per la prima volta le regole per la convivenza dell`agricoltura transgenica con quella tradizionale. La prima, infatti, può essere caratterizzata da un forte tasso di aggressività   nei confronti della seconda e in particolare di quella biologica. In linea di principio il provvedimento stabilisce norme per la protezione della biodiversità   dell`ambiente naturale e per la tutela della à‚«qualità   e della tipicità   della produzione agro-alimentare nazionaleà‚», è indicato nella legge. Ancora in linea di principio viene vietata qualsiasi commistione tra le sementi transgeniche e quelle convenzionali, demandando alle regioni l`emanazione dei regolamenti tecnici che dovranno essere adottati per conservare le produzioni transgeniche entro i loro confini. A garanzia dei prodotti Doc che caratterizzano il nostro Paese viene stabilito un principio: la à‚«filieraà‚» delle produzioni transgeniche dovrà   essere separata da quella dei prodotti tradizionali e biologici. Questo avverrà   anche nella commercializzazione delle materie alimentari. Sempre a garanzia delle produzioni tradizionali il decreto stabilisce l`istituzione di un apposito fondo che verrà   utilizzato per il ripristino delle colture convenzionali e biologiche danneggiate eventualmente da quelle transgeniche. Sono previsti risarcimenti da parte degli agricoltori che usino sementi transgeniche e abbiano à‚«invasoà‚» campi con produzioni tradizionali.Sì alle nuove norme da parte dei senatori della maggioranza, mentre nei banchi dell`opposizione Ds, Margherita e Pdci, si sono astenuti e i Verdi hanno votato contro.

     

    Telecom: raggiunto l’accordo sulla vicenda delle numerazioni 709, definita con i consumatori la nuova procedura

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »