Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Tecnologia e giochi, esordio per Google Stadia in Italia: arriva a novembre, ecco come funziona

A novembre arriva finalmente Stadia, la piattaforma di gaming cloud annunciata da mesi da Google, e ora diventata quasi una realtà. Si parla di una piccola rivoluzione del settore anche se, a dire il vero, alcune aziende avevano già sdoganato questo innovativo sistema di gioco. Però, quando Google scende in campo “in prima persona”, spesso la partita è destinata a prendere una piega inaspettata. E il successo di Stadia pare annunciato. Vediamo dunque di capire cos’è e come funziona questo nuovo servizio presentato da Big G.

 

Cos’è e come funziona Stadia                          

 

Google Stadia è un vero e proprio servizio di streaming, un po’ come Netflix: con la “piccola” differenza che, al posto delle serie Tv e dei film, potremo goderci sulla televisione i nostri videogiochi preferiti. Non dovremo scaricare nulla, dato che il gaming funzionerà in tempo reale. A patto di possedere una buona connessione, perché anche qui vigono le stesse regole per ogni servizio di streaming: c’è l’esigenza di spostare continuamente una grande mole di dati, dunque serve andare veloci e stabili. A tal proposito, il consiglio è di consultare le varie offerte internet presentate dai maggiori operatori sul mercato (Linkem, per fare un esempio) per avere la certezza di poter contare su un collegamento affidabile. Per quanto concerne il funzionamento “tecnico” del servizio, è il caso di aggiungere altre informazioni molto importanti. Una volta effettuato il tipo di abbonamento che preferiamo, potremo giocare sul pc, sullo smartphone o sul tablet lanciando il browser Chrome. Chi desidera giocare usando la Tv, invece, potrà installare il device ChromeCast Ultra e sfruttare anche il joypad proprietario di Stadia.

 

Prezzi, abbonamenti e giochi

 

Al momento gli utenti possono effettuare il pre-order di Stadia e acquistare la Founder Edition: un bundle che include il già citato ChromeCast Ultra, una versione speciale del joypad (il Night Blue) e ben tre mesi di abbonamento Pro, al prezzo di 129,99 euro. Per quanto riguarda gli abbonamenti, sarà possibile abbonarsi al Pro (costo mensile 9,99 euro) o al Base (gratuito). Nel primo caso l’utente potrà sfruttare alcune funzioni avanzate come il 4K e i giochi gratuiti, mentre nel secondo caso non sarà possibile avere nulla di tutto questo. Qui è importante approfondire il discorso relativo ai giochi, forse l’unico cruccio che ad oggi rende ingiudicabile questo servizio: se si esclude la libreria di titoli gratuiti, i videogame avranno un loro costo, e ad oggi non è dato sapere a quanto ammonterà quest’ultimo. Si tratterà di un fattore decisivo, visto che la spesa più ingente sarà proprio questa.

 

Novembre, comunque, non è poi così lontano: basterà avere un po’ di pazienza per provare il servizio e per tirare le somme sui prezzi dei giochi. E non solo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.