Positano News - Notizie della Costiera Amalfitana Penisola Sorrentina Campania - Positano News

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Come prevenire e curare l’astenopia

Molti non sanno che l’affaticamento visivo viene chiamato anche astenopia e che è dovuto ad un sovraccarico lavorativo dell’apparato muscolare del bulbo oculare causato da uno sforzo visivo troppo prolungato e intenso. Le nuove esigenze lavorative con pc e le cattive abitudini legate all’utilizzo eccessivo di smartphone e tablet possono facilmente condurci a questo disturbo e a forti disagi oculari.

Cause e prevenzione dell’astenopia

Le cause dell’affaticamento visivo sono numerose: ambiente poco illuminato, eccessiva vicinanza degli occhi ad uno schermo, intense ore alla guida dell’auto, lettura prolungata, mancanza di sonno e stanchezza generica. Inoltre l’atto della messa a fuoco per lunghi periodi di tempo per chi già soffre di miopia, ipermetropia, astigmatismo, strabismo, congiuntiviti croniche e sindrome dell’occhio secco, può creare la condizione ideale perché insorga l’astenopia. Tra i sintomi più frequenti troviamo stanchezza, bruciore o prurito agli occhi, secchezza oculare da lente a contatto, vista offuscata o doppia, mal di schiena e del collo, fastidio alla luce. Come si può prevenire questo fastidioso disturbo? Chi soffre di affaticamento visivo dovrebbe alzare lo sguardo da un libro o PC a intervalli regolari, fissando un punto distante. Un altro elemento da non sottovalutare è il livello di illuminazione presente sul piano di lavoro che dovrebbe essere almeno tre volte maggiore rispetto al resto della stanza. Se per forze maggiori lavorate molto al PC e l’oculista vi ha consigliato di comprare le lenti a contatto, ricordate di acquistare anche una confezione di lacrime artificiali in monodose, che potrebbe risultare utile nei casi di forte secchezza oculare. Spesso si trovano lenti a contatto online con offerte interessanti ma è sempre opportuno chiedere il consulto di un medico e scegliere rivenditori di prodotti oftalmici professionali, perché questi disturbi ,se non monitorati,possono peggiorare e creare disagi molto fastidiosi.

Come prevenire e curare l'astenopia

Fonte: Pinterest

 

I migliori esercizi oculari

Il primo esercizio molto utile e semplice è quello di appoggiare i gomiti sul tavolo, i pollici sulle tempie, le mani sugli zigomi e rilassarsi in una sorta di training autogeno, attraverso una respirazione lenta e profonda. Il secondo esercizio, da ripetere sei volte per parte, consiste nel sedersi con la schiena eretta, coprire un occhio con una mano e tendere l’altro braccio. Guardare con l’occhio aperto il pollice mentre il braccio teso viene mosso in alto, in basso e di lato senza interruzione.Se state leggendo potete sostituire la lettura di un testo vicino con uno lontano, alternando in modo graduale la distanza dell’oggetto vicino per almeno sessanta secondi. Anche la dieta può aiutare a prevenire questo disturbo attraverso il consumo di cibi freschi come frutta e verdura, cereali integrali e condimenti come l’olio extravergine d’oliva, ricco di elementi nutritivi. A proposito di alimenti, sapevate che lo zafferano è un prezioso protettore della retina e ne rallenta l’invecchiamento. O che, il mirtillo facilita la microcircolazione oculare e la visione notturna e che le carote, ricche di betacarotene, sono preziose per il benessere della retina? Ecco perché una selezione ragionata di quello che mangiamo può essere già un buon modo per prevenire numerosi disturbi del nostro corpo, inclusi gli occhi.

Come prevenire e curare l'astenopia

Fonte: Pixabay

 

Oggigiorno, affatichiamo gli occhi di continuo, a causa della tecnologia e dei ritmi frenetici che ormai hanno preso il sopravvento nel nostro quotidiano. È importante quindi mantenere la nostra vista sempre in forma e in salute grazie a semplici esercizi e ad un occhio di riguardo alla dieta di tutti i giorni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Positano News, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.