BERLUSCONI ALTRE 5.000 FOTO A VILLA CERTOSA. UNA DI UN MATRIMONIO FINTO CON UNA RAGAZZA

0

Esisterebbero cinquemila foto dell’aeroporto di Olbia e di Villa Certosa, scattate da Antonello Zappadu tra il 2006 e il 2009 e mai sequestrate. Lo racconta lo stesso fotografo sardo, denunciato dal premier Silvio Berlusconi per violazione di domicilio e della privacy, in un’intervista a Repubblica: «Le 700 foto che mi hanno sequestrato non sono le sole che ho fatto – spiega Zappadu-. Se proprio la devo dire tutta, io, tra il 2006 e il 2009, ho scattato cinquemila fotografie. All’aeroporto di Olbia e all’interno di Villa Certosa». Il fotografo (alcuni dei suoi scatti sono già stati pubblicati da El Pais nei giorni scorsi) spiega che tra le cinquemila foto di cui dispone non c’è «nulla di pruriginoso. Piuttosto, direi – aggiunge – immagini politicamente imbarazzanti». «Ne posso raccontare una – continua Zappadu -: sarà stata la tarda primavera del 2008 e nei giardini della villa c’è un finto matrimonio tra Berlusconi e una ragazza. Ci sono il bouquet di fiori e un gruppo di altre ragazze intorno a loro che applaudono divertite», racconta Zappadu, che nell’intervista parla anche di scatti che riguardano aerei e elicotteri di Stato: «Ho altre foto in cui si vedono scendere da quegli elicotteri almeno una decina di ragazze». Al quotidiano diretto da Ezio Mauro Zappadu confessa anche che alcuni nuovi scatti «usciranno presto. E non in Italia». Giovedì il fotoreporter olbiese è comparso davanti al gip del Tribunale di Tempio per l’udienza preliminare sul caso delle fotografie pubblicate nel 2007 dal settimanale Oggi in cui Silvio Berlusconi veniva ritratto in compagnia di alcune ragazze nel parco di Villa Certosa, a Porto Rotondo. Zappadu era stato denunciato dai legali del premier per violazione della privacy e di domicilio. Il pm, Ezio Castaldi, ha chiesto l’archiviazione al gip Vincenzo Cristiano. Il giudice ha ascoltato il legale del primo ministro, Piersilvio Cipolotti dello studio Ghedini e l’avvocato di Zappadu, il neo europarlamentare dell’Idv, Giommaria Uggias. Il primo si è opposto alla richiesta di archiviazione producendo nuova documentazione, tra cui un articolo del settimanale Panorama sull’ultima vicenda delle foto del premier in Sardegna, alcune delle quali sono state pubblicate dal quotidiano spagnolo El Pais. Uggias ha invece ribadito la richiesta di archiviazione formulata dal pm. Il giudice Cristiano si è riservato la decisione, attesa entro venerdì