RAVELLO, DI PALMA E DI MARTINO SCONTRO A SCALA

0

Ravello, Costiera amalfitana .  Questa sera ci sarà Salvatore Di Palma (detto Ulisse), domani sera Salvatore Di Martino con un comizio a Scala. E’ scontro politico duro fra i due candidati di Ravello.  Il primo della minoranza, per il PDL, il secondo vicesindaco, per la Lista Villani. Uno scontro senza esclusione di colpi fra i due in questi ultimi giorni. Positanonews ha deciso di sospendere gli ultimi articoli che possano in qualche modo influenzare la campagna elettorale riproponendoli dopo le elezioni. Da questo momento le informazioni per Ravello saranno limitate esclusivamente alla cronaca. Due le direttrici principali di questa campagna elettorale, Salvatore Di Palma che, con tanto di opuscoli, vanta di essere intervenuto per istituire l’ospedale in costiera, Di Martino che replica che la struttura è stata acquisita durante la sua amministrazione che ne ha consentito l’allocazione. Poi scontro su Fondazione e Auditorium, che crediamo abbiano abbondantemente fatto superare la soglia di sopportazione ai nostri lettori, sui quali basta andare in archivio per ricostruire le varie posizioni. In tutto questo si inserisce Gerardo Russo, candidato di Ravello a Italia dei Valori, che aspira a proporre una terza via. A Di Martino va riconosciuto l’aver riproposto i comizi, il modo tradizionale di far politica, confrontandosi direttamente con i cittadini, in piazza con il contatto diretto, a Di Palma l’uso maggiore della rete, a Gerardo Russo interventi per voler parlare di problemi ed esporre le sue idee più che cercare i voti. Nel complesso bisogna riconoscere che i momenti più “forti” di politica in costiera si hanno proprio a Ravello dove, pare, si concentrino le scelte per il futuro della costa d’ Amalfi.