30/05/2009- AL TEATRO SANNAZZARO dI NAPOLI, PRESENTATO IL I° FESTIVAL DELLA CAMPANIA DEI CANTANTI CHITARRISTI “POSTEGGIA”.

0

 

30/05/2009- AL TEATRO SANNAZZARO dI NAPOLI, PRESENTATO IL I° FESTIVAL DELLA CAMPANIA DEI CANTANTI CHITARRISTI “POSTEGGIA”.

 

Il 30 Maggio u.s. l’Associazione Culturale Tam Tam Music, ha presentato al teatro Sannazzaro, gremito di pubblico, Madrina Lara Sansone,  il I° Festival della Campania “Posteggia”.

 

Posteggia deriva da “posto”, cioè luogo occupato da chi esercita una attività rivolta al pubblico. La posteggia è arte semplice, schietta e immediata. Il posteggiatore rappresenta l’erede degli antichi cantori girovaghi che allietavano con le loro storie musicali anche Corti Medioevali. Essi, nel primo settecento, suonavano composizioni accompagnati da canti popolari rielaborati da noti musicisti dell’epoca.

Mimmo Liguoro, li considera figure della storia e della cultura Napoletana; veri possessori di un’arte sopraffina e degni rappresentanti di una tradizione incancellabile nella storia delle espressioni poetiche e musicali dell’Europa Mediterranea.

La Posteggia non è un mestiere, ma un’arte, fondata da tre elementi base: mandolino, chitarra e voce.

 

Lo spettacolo di canzoni e quadri umoristici, per la regia di Ciro Graziano, è stato brillantemente presentato da Romeo Barbaro e Marisa Servo, in un allegro scenario fiorito di un caffè all’aperto, arricchito da briosi clienti ai tavolini. 

Hanno partecipato: Antonio Corbara, Alfredo Imparato, Roberto Rossini, Nicola Mormone, Luigi Coppola, Lino Sabella, Franco Di Mauro, Marco Francini, I Caracciolo, Enzo e Anna Ferrigno, la posteggia di Salvatore Masiello, Gruppo Folkoristico dell’I.M.C. della Canzone Volgare.

Le esibizioni dei diversi artisti, sono state intervallate da simpatici dialoghi tra i presentatori e da poesie e canzoni di altri noti ospiti dello spettacolo, quali: Lucia Oreto, Luca Nasti, Tony Tammaro, Mario Maglione e Angelo Belgiovine, cabarettista,  che ha raccontato umoristici aneddoti.

A conclusione della serata, la premiazione, per la quale esprimiamo compiacimento, perché non ha lasciato scontenti. Tutti i partecipanti sono stati bravi nelle loro esecuzioni e tutti hanno ricevuto un riconoscimento inerente ad ogni individuale indirizzo artistico, ospiti compresi.

La platea ha espresso consensi allo spettacolo ed agli organizzatori, con lunghi e meritati applausi.

Auspichiamo che la manifestazione del I° Festival della Campania dei cantanti chitarristi, “Posteggia”, non resti unica, ma, che  entri a far parte degli importanti eventi che meritano la cultura e la canzone Napoletana.

 

Alberto Del Grosso

Grafica di Salvatore Scotti