Cercasi nido: airone raro fa tappa a Capri

0

Un raro e pregiato «inquilino» cerca casa a Capri forse per costruire il suo nido sulla cima del Monte Solaro o all’interno dei ruderi di Villa Jovis a Monte Tiberio. Si tratta di un piccolo airone, un pregiato esemplare chiamato «egretta garzetta», avvistato e immortalato da un gruppo di persone a bordo di un gozzo. L’elegante uccello con la testa ornata di piume, per niente intimorito, stava attraversando indisturbato la secca a pelo d’acqua dello scoglio delle sirene (nella foto). Le foto sono state inviate al professor Fulvio Fraticelli, ornitologo del Bioparco di Roma, che ha classificato l’animale tra le specie della famiglia degli Ardeidi, che frequenta prevalentemente canali, stagni e fiumi. In Italia, in particolare, è possibile avvistare quest’airone nella pianura padana. La presenza sull’isola quindi è un evento raro, quasi inspiegabile, anche perché si tratta di un uccello che migra in gruppi. L’airone avvistato a Capri, a giudicare dalle lunghe piume, dovrebbe essere in amore: quindi è possibile che stia nidificando in uno degli anfratti isolani, dove già trovano rifugio specie rare come i falconi. Anna Maria Boniello (Il Mattino)


inserito da A. Cinque