COSTIERA AMALFITANA . UNA SOLA LISTA A MINORI, UNA SCONFITTA PER LA DEMOCRAZIA

0

Costiera Amalfitana Positanonews ha sollevato il problema della “lista unica” a Minori, senza precedente per centro così grande, forse unico caso così di rilievo in provincia di Salerno e in Campania per importanza e numero di abitanti, su questa tematica è intervenuto il candidato (e già futuro consigliere comunale) Paolo Russo, pubblichiamo lo “storico” giornalista Sigismondo Nastri, 74 anni, di cui la maggior parte passata a scrivere della “Divina” che ama.

Andrea
Reale sarà sindaco di Minori. Auguri! Non posso che essere contento. Lo
conosco da quando portava i calzoni corti, gli sono amico. Lo stimo, lo apprezzo
per le sue capacità e per il suo attivismo, testimoniato dal
GustaMinori, che era una piccola sagra di paese ed è
diventato, grazie a lui (e alla schiera di  collaboratori, altrettanto validi)
un evento di portata nazionale. Sono certo che opererà bene.

Sarà importante che al
centro della sua attenzione ci sia non soltanto lo sviluppo economico, ma la
coesione sociale, visto che prende per mano un paese che, da come testimoniano
le ultime vicende, è diviso, pressoché in frantumi. Tant’è che non s’è riuscito
a mettere insieme neppure tre, quattro, cinque persone (se si eccettua
 l’iniziativa, fallita, di alcuni giovanissimi) per allestire una lista
alternativa, sia pure di minoranza.
 
Non mi piace la
modalità attraverso la quale Andrea si accinge a conquistare la poltrona di
primo cittadino. Non certo per sua colpa. Credo che egli stesso abbia a
dolersene. La democrazia è confronto, partecipazione, dialogo e scontro (nelle
sedi appropriate, non in piazza). Che a Minori ci sia una sola lista è  non solo
un’anomalia – una “singolare vicenda” come la definisce Paolo Russo in
una lettera a Positanonews -, ma una sconfitta della
democrazia.
“Multi enim
sunt vocati, pauci vero electi” recita il Vangelo di Matteo. Qui siamo
all’assurdo: i candidati, che saranno tutti eletti, non riusciranno  a coprire
per intero i seggi del consiglio comunale.

Sigismondo Nastri

Lascia una risposta