IL PD PENISOLA SORRENTINA: ‘PROVINCIA, DI PALMA CACCI SAGRISTANI DALLA GIUNTA´

0

Con grande delusione abbiamo appreso solo dalla stampa (Agorà il settimanale che copre l’area da Sorrento a Vico Equense Sant’Agnello Massalubrense e tutta la Penisola Sorrentina  ha pubblicato un’intervista che alleghiamo, Ndp ) della candidatura di Pietro Sagristani nell’Udc per le imminenti elezioni provinciali. Leggiamo che Sagristani avrebbe discusso del suo passaggio nello scudo crociato coi sei consiglieri provinciali dell’ex Margherita, con tanti amministratori comunali locali, nonché amici e cittadini. Ma ci preme precisare che non ha mai ritenuto di doversi confrontare coi dirigenti locali del Pd che gli sono sempre stati vicini nella campagna elettorale del 2004, nel percorso che lo ha condotto in giunta provinciale, e nella campagna elettorale per il Senato alle ultime elezioni politiche. Sagristani dichiara di aver dato un contributo al partito. Ma a noi sembra piuttosto che, agendo in questo modo, abbia contribuito solo a consolidare personali posizioni di potere attraverso la deprecabile pratica del trasformismo, con cui ha tradito il Pd e i suoi elettori. Nei mesi scorsi il presidente della Provincia Dino Di Palma ha revocato dalla giunta esponenti di partiti che avevano deciso di allearsi con il centrodestra. Decisione ineccepibile e politicamente corretta, che a questo punto anche noi invochiamo per Sagristani. Pertanto, il Pd della penisola sorrentina invita il coordinatore del Pd provinciale Enrico Morando a chiedere ufficialmente al presidente Di Palma la revoca dell’incarico di assessore a Sagristani, in quanto ormai non più esponente del Pd e in più candidato di una forza politica avversaria alle prossime elezioni provinciali.


IL PD DELLA PENISOLA SORRENTINA


Sorrento, 6 maggio ‘09la candidatura nell’Udc