COSTIERA AMALFITANA, DROGA UN ARRESTO A MAIORI

0

MAIORI. Un arresto per possesso illegale di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate ai polsi di Antonio D’Urzo, 36 anni, residente a Maiori, che è stato bloccato dai militari del Nucleo radiomobile sul lungomare della cittadina. • Il trentaseienne, alla vista dei carabinieri, ha tentato di non dare nell’occhio, cercando di dileguarsi alla chetichella. Ma il suo atteggiamento non è sfuggito ai carabinieri che, anzi, lo hanno ritenuto piuttosto ambiguo. E, perciò, il capo equipaggio ha voluto vederci chiaro e, soprattutto, verificare se i sospetti potessero rispondere al vero. Perciò l’uomo è stato bloccato e sottoposto a perquisizione, in seguito alla quale gli investigatori hanno trovato, addosso all’uomo, cinque pezzi di hashish, per un peso complessivo di sette grammi, che erano stati nascosti sotto gli indumenti e negli effetti personali. Altri tre grammi della medesima sostanza, inoltre, sono stati trovati nella sua abitazione, celati nel fondo di un cassetto nella camera da letto. • D’Urzo è stato arrestato in attesa del giudizio direttissimo che si terrá oggi presso il tribunale di Salerno. Nell’ambito dei controlli, inoltre, sono state deferite all’autoritá giudiziaria cinque persone, e, precisamente, vacanzieri provenienti dall’hinterland salernitano e napoletano, che sono stati trovati alla guida delle proprie automobili con un tasso alcolemico superiore al limite consentito. • E, infine, sono state segnalati in Prefettura sei giovani, tutti residenti in Costiera, in quanto ritenuti consumatori abituali di sostanze stupefacenti, e sequestrati dieci grammi complessivi tra hashish e marijuana durante i controlli portati a termine. L’operazione è stata effettuata nel corso del lungo ponte appena passato, dai carabinieri della compagnia di Amalfi, diretti dal capitano De Nisco.

Lascia una risposta