AMALFI SIAMO GLI UNICI DANNEGGIATI DALL´ORDINANZA DI DIVIETO AI BUS

0

Positanonews questa mattina si è recata ad Amalfi, per sentiere, come è giusto e doveroso, le voci dei commercianti del capoluogo della Costiera Amalfitana. “Amalfi è l’unico paese danneggiato da questa ordinanza – dice Salvatore Sotero del Bar Ristorante Royal -, ho dovuto licenziare due persone perchè c’è un crollo del cinquanta per cento dovuto alla mancanza di afflusso causata dal divieto degli autobus turistici. Ma quello che è grave è che solo Amalfi è danneggiata, a Positano gli autobus arrivano da Sorrento fin sopra all’ingresso alla Garitta così Marrone ha soddisfatto i commercianti del suo paese, Maiori ha anche risolto i suoi problemi, Cetara non ha alcun interesse negli autobus, così gli unici a subire danni siamo noi.” Ma è incontestabile che gli autobus bloccano il traffico, come fare? “Ci sono varie soluzioni, ma al proposito vi è una enorme incongruenza – spiega Sotero -, non è possibile che, per esempio, agenzie private possono girare con autobus di 12 metri e così anche la Sita e, inoltre, gli autubus arrivano a Positano. Questo mi sembra assurdo e dovrebbe essere detto. In quest’anno di cirsi non si doveva fare un provvedimento così restrittivo, la nostra economia in questo momento è in ginocchio. Non lo sarebbe con gli autobus che non sono di delinquenti, ma di turisti anche di un certo livello, professionisti, pensionati, ma anche studenti che conoscendo il nostro territorio potrebbero tornarci e noi gli impediamo di venire.” Più duro Franco Florio. “E’ assurdo che Amalfi passi per quella che faccia turismo di bassa qualità – dice Florio -, basta andare giù in spiaggia e vedere che vendono le stesse cose che vendiamo noi, limoncelli e altro, poi la moda Positano dove sta? Sono in pochi che la fanno. E i prezzi degli alberghi? Sono tutti al ribasso altro che qualità. In realtà c’è la crisi e colpisce tutti, sia Positano, che Ravello, Praiano e Amalfi. Ma da questo divieto solo noi stiamo ricevendo dei danni e il fatto che Positano comunque fa arrivare i bus fino alla Garitta è grave ne diremo al sindaco di Positano ma anche al vostro giornale che non ne parla”. Positanonews, come abbiamo dimostrato, al dispetto del nome è un quotidiano della Campania, come Il Roma, ha una vocazione centrale per l’area turistica della Costiera Amalfitna, Penisola Sorrentina, Capri e Monti Lattari. E’ nato a Positano ma è un quotidiano di tutta la Campania e di valenza nazionale e internazionale e ciò che conta per noi è solo la notizia. Siamo stati tutta la giornata ad Amalfi a sentire le ragioni degli imprenditori di Amalfi e senza peli sulla lingua li abbiamo pubblicati.

Michele Cinque

 

Si trasmette in allegato lettera aperta dell’associazione commercianti CIDEC di Amalfi, indirizzata all’Assessore ai trasporti della provincia di Salerno, Rocco Giuliano, in merito all’ordinanza di divieto di transito dei Bus in costiera amalfitana.