PENISOLA SORRENTINA, QUANTO COSTA PARCHEGGIARE

0

Sant’Agnello il comune dove la sosta costa meno. L’amministrazione ha messo a punto un piano parcheggi che permette ai residenti di ottenere un abbonamento per il parcheggio a 80 euro l’anno. La cifra diventa sensibilmente più significativa se confrontata con quella dei paesi limitrofi. A Piano, infatti, il costo dell’abbonamento per i residenti è di 96 euro. Ancora più salata la tariffa per Sorrento, dove i cittadini devono pagare 20 euro al mese in inverno. Nella stagione estiva c’è un rincaro di altri 4 euro al mese. A Vico, il costo del parcheggio è ancora più caro: 25 euro al mese. Per quanto riguarda Meta, invece, non c’è un vero e proprio abbonamento. I residenti acquistano una carta prepagata che costa 13 euro e che comprende 30 soste, da effettuarsi in due o tre anni, senza vincoli temporali. La tariffa oraria è, comunque, di 51 centesimi. Migliore la situazione per i residenti di Massa, che pagano un abbonamento annuale di 75 euro per la prima auto e 25 per la seconda. Una scelta legata anche all’estensione del territorio comunale, che consente la disponibilità di maggiori aree di sosta. “Stiamo sostenendo questo sforzo economico per garantire ai cittadini la possibilità di muoversi liberamente sul territorio comunale, senza essere costretti a parcheggi selvaggi o a infrazioni per evitare la sosta a pagamento, percepita dagli utenti come l’ennesima tassa occulta imposta dall’alto – dice il sindaco, Gian Michele Orlando -. In questa fase di crisi, abbiamo deciso di venire incontro alle esigenze della cittadinanza e offrire un’agevolazione considerevole sull’abbonamento. Credo che sia un modo efficace per dimostrare ancora una volta ai santanellesi la vicinanza di un’amministrazione che sta lavorando per loro”. Il team guidato da Orlando ha già ottenuto risultati notevoli sul piano dei servizi, dal trasporto alunni esteso sull’intera superficie comunale, alla più efficiente gestione dei rifiuti. “Voglio ringraziare per i risultati ottenuti in questi comparti gli assessori Giuseppe Gargiulo e Antonino Castellano – conclude il primo cittadino -. Mi auguro che tutti gli amministratori continuino a lavorare per conseguire altri obiettivi e per rendere Sant’Agnello ancora una volta un modello di vivibilità e sostegno alla cittadinanza”. (Nancy De Maio Agorà)

Lascia una risposta